Alonso: "Il podio è ancora un buon obiettivo"

Secondo lo spagnolo questo weekend sarà un test molto importante per la ambizioni della Ferrari

Alonso:
Lo scorso anno la lotta per il Mondiale iniziò proprio in Malesia per Fernando Alonso. Nonostante la sua Ferrari F2012 non fosse stata assolutamente all'altezza dei migliori in qualifica, in gara lo spagnolo e gli uomini del muretto del Cavallino hanno fatto un grande lavoro sotto alla pioggia, permettendogli di conquistare una bella vittoria dopo un grande duello con Sergio Perez. Quest'anno la situazione è diversa, la F138 sembra una vettura nata piuttosto bene e lo ha dimostrato a Melbourne. Secondo lo spagnolo a Sepang sarà quindi importante trovare una conferma di quanto di buono fatto in Australia. L'obiettivo quindi rimane lo stesso per il vice-campione del mondo in carica, ovvero provare a salire sul podio. "Credo non ci sia paragone con l’anno scorso, quando non eravamo neanche riusciti a entrare in Q3 e non eravamo dove avremmo voluto essere. Quest’anno, da questo punto di vista va un po’ meglio e abbiamo una vettura più o meno competitiva. In Australia tutto è andato bene per noi e abbiamo dimostrato di avere un buon potenziale. E’ anche vero, comunque, che il circuito dell’Albert Park è strano e insolito. Il che significa che questo fine settimana cercheremo un po’ la conferma che la vettura si comporta bene. Dopo le sensazioni positive nei test invernali e poi in Australia, questo weekend è un test molto importante per noi. Vogliamo un fine settimana senza problemi, e la speranza è che un podio possa essere ancora un buon obiettivo. Se riusciamo a centrarlo, possiamo essere molto contenti" ha detto Fernando. Lo spagnolo ha poi reso omaggio alla Lotus per la bella vittoria nella gara di apertura, ma ha ribadito che secondo lui la Ferrari non ha un potenziale inferiore: "Il passo della Lotus era molto buono, ma non era per noi impossibile, non era al di fuori della nostra portata. Hanno avuto una gara pulita, senza traffico, quindi credo che possiamo lottare con loro un po’ più da vicino". La Red Bull invece rischia di essere una bella incognita in questa seconda uscita stagionale: "Come ho detto, questa gara sarà molto interessante per molti aspetti: per noi una conferma per vedere se siamo competitivi, così come potrebbe esserlo in realtà per le altre squadre. Le Red Bull hanno accusato una grande differenza nel loro passo tra le qualifiche e la gara, quindi anche per loro sarà un fine settimana molto importante per capire cosa sta succedendo. Ma non è un nostro problema: proveremo a fare del nostro meglio e poi vedremo cosa fanno gli altri".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Fernando Alonso
Articolo di tipo Ultime notizie