Alonso: "La F138 è andata bene in tutte le condizioni"

Anche a Sepang comunque la vettura ha dato la sensazione di essere meglio in ottica gara

Alonso:
Il venerdì del Gp della Malesia di Formula 1 ha visto la Lotus e la Red Bull alternarsi al comando con Kimi Raikkonen e Mark Webber. Anche in casa Ferrari però sono arrivati degli spunti interessanti, con le due F138 di Fernando Alonso e Felipe Massa che sono state costantemente nelle prime posizioni. In particolare, il brasiliano ha chiuso con un ritardo di pochi millesimi dal miglior tempo assoluto del finlandese. Ma a far sorridere è il buon potenziale della monoposto in tutte le condizioni (oggi c'è stato sia sole che pioggia). Fernando Alonso: "La macchina oggi è andata bene in tutte le condizioni e questa per noi è una buonissima notizia. Questo circuito è più rappresentativo rispetto a quello di Melbourne per valutare le prestazioni della vettura e per noi era importante capire se le sensazioni positive dell’inverno non fossero solamente un’illusione. Nel giro con le gomme medie non avevo il giusto bilanciamento, altrimenti sarei riuscito a migliorare come ho fatto con le dure e probabilmente sarei finito in prima fila. Adesso dobbiamo vedere come andrà domani, anche perché qui può piovere in qualsiasi momento e il degrado delle gomme è molto più elevato che in Australia. In previsione di un alto numero di soste una macchina che in gara si comporta meglio che in qualifica forse può essere un vantaggio: domani cercheremo di fare tutto il possibile per partire dalle prime file, perché ancora una volta la partenza, le strategie e i pit-stop saranno decisivi". Felipe Massa: "Complessivamente è stata una buona giornata, anche se la pioggia arrivata alla fine della seconda sessione ci ha fatto perdere tempo utile per il confronto delle due mescole nelle prove di durata. La macchina ha risposto bene in entrambi i turni e tra gli pneumatici messi a disposizione dalla Pirelli per questo fine settimana mi sono trovato molto più a mio agio con le Medium, già testate in Australia. Nella lunga serata che ci attende in previsione di qualifiche e gara cercheremo di capire il più possibile su quale sia il reale comportamento delle gomme, perché certamente è quello che farà la differenza e che potrà renderci più competitivi". Pat Fry: "La pioggia oggi ha complicato un po’ il nostro programma ma tutto sommato è stato un venerdì positivo. Come abbiamo visto in Australia, anche qui il fattore decisivo sarà capire il comportamento degli pneumatici: solitamente su questo circuito si effettua uno stop in più ma è ancora presto per dirlo. Stasera ci aspetta un importante lavoro di analisi dei dati perché la pioggia ha interrotto nel momento meno opportuno il confronto tra le due mescole che stavamo completando con Fernando e Felipe. Al mattino siamo riusciti a portare a termine il programma previsto, sfruttando le condizioni più adatte alla ricerca dell’assetto ideale per entrambe le vetture. Dopo aver provato diverse combinazioni crediamo di aver capito la direzione da prendere in previsione delle qualifiche di domani".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Fernando Alonso
Articolo di tipo Ultime notizie