Alonso: "La prestazione non è ancora al top"

Fernado chiude quarto a Sepang, ma paga ancora 35". L'unica consolazione è il terzo posto nel Mondiale

Alonso:
Pur parlando di piccoli progressi rispetto all'Australia, Fernando Alonso non può essere troppo contento per il quarto posto arrivato a Sepang. Il distacco dal vincitore è rimasto sempre di circa 35" e sul tracciato malese anche le Red Bull hanno dato la sensazione di essere più in palla rispetto alle Ferrari. La parola d'ordine quindi deve essere solo: testa bassa e lavorare per migliorare in Bahrein, tra appena una settimana. "Penso che il weekend in generale sia andato un po' meglio rispetto a quello dell'Australia, con una vettura un po' più competitiva in tutti i settori. Abbiamo portato alcune piccole novità, ma credo che tutte abbiano funzionato rispettando le aspettative. Quello che è certo è che noi miglioriamo, ma lo fanno anche gli altri, quindi dobbiamo fare uno step più grande se vogliamo avvicinarci" ha esordito Fernando ai microfoni delle televisioni. Poi è passato ad analizzare i singoli aspetti della corsa, sottolineando almeno la buona affidabilità della vettura: "Il punto positivo è sicuramente quello legato all'affidabilità, perchè oggi è andato tutto bene fin dai primissimi giri di gara. Anche i pit stop sono stati super, mentre in partenza questa volta abbiamo patito un po' più di pattinamento rispetto a Melbourne, ma non abbiamo perso nessuna posizione". La speranza, dunque, è di poter fare meglio a Sakhir e l'unica consolazione è l'attuale terzo posto nel Mondiale: "Sicuramente la prestazione non è ancora al top e la settimana prossima in Bahrein dovremo provare a fare meglio. Siamo terzi nel Mondiale, ad un punto da Hamilton, e siamo lì nel gruppo dei top, quindi questa è la cosa più positiva di queste prime due gare".
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Fernando Alonso
Articolo di tipo Ultime notizie