Salta anche a Silverstone l'arrivo delle gomme nuove

Salta anche a Silverstone l'arrivo delle gomme nuove

Le squadre hanno ritenuto inconcludente il test di Montreal. Pirelli prova nuove procedure di adesione

La Pirelli ha dovuto rinunciare alla sua idea di portare delle nuove gomme posteriori a partire dal Gp di Gran Bretagna per evitare i problemi di delaminazione a cui si è assistito in Bahrein ed in Spagna. Nella giornata di venerdì le squadre hanno avuto modo di provare queste nuove coperture, che presentavano nuovamente una struttura interna in kevlar, come nella passata stagione, che andava a sostituire quella introdotta quest'anno in acciaio, che tendeva a scaldare troppo la gomma. Purtroppo però il maltempo non è stato un grande alleato dell'azienda italiana, in quanto ha permesso alle squadre di completare appena pochi giri, senza trovare dei riscontri concludenti in merito. Come aveva già anticipato Paul Hembery nelle giornate scorse, solamente un paio di squadre si sarebbero dette favorevoli al cambio a partire dal Gp di Gran Bretagna, mentre invece sarebbe servita l'uninimità. A questo punto queste nuove coperture potrebbero essere testate nuovamente durante le prove libere di Silverstone, ma Hembery ha anche confermato che nel frattempo è stata predisposta una nuova procedura di adesione del battistrada che dai test in laboratorio sembra possa scongiurare il rischio della delaminazione.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Articolo di tipo Ultime notizie