Formula 1
G
GP del Bahrain
28 mar
Prove Libere 1 in
28 giorni
09 mag
Prossimo evento tra
69 giorni
G
GP dell'Azerbaijan
06 giu
Gara in
100 giorni
G
GP del Canada
13 giu
Gara in
107 giorni
G
GP di Francia
24 giu
Prossimo evento tra
118 giorni
01 lug
Prossimo evento tra
125 giorni
G
GP di Gran Bretagna
15 lug
Prossimo evento tra
139 giorni
G
GP d'Ungheria
29 lug
Prossimo evento tra
153 giorni
G
GP del Belgio
26 ago
Prossimo evento tra
181 giorni
02 set
Prossimo evento tra
188 giorni
09 set
Prossimo evento tra
195 giorni
G
GP della Russia
23 set
Prossimo evento tra
209 giorni
G
GP di Singapore
30 set
Prossimo evento tra
216 giorni
G
GP del Giappone
07 ott
Prossimo evento tra
223 giorni
G
GP degli Stati Uniti
21 ott
Prossimo evento tra
237 giorni
G
GP del Messico
28 ott
Prossimo evento tra
244 giorni
G
GP dell'Arabia Saudita
03 dic
Prossimo evento tra
280 giorni
G
GP di Abu Dhabi
12 dic
Prossimo evento tra
289 giorni

F1, Sakhir, Libere 1: Russell si presenta e fa scintille!

Al debutto sulla Mercedes di Lewis Hamilton, asssente per aver contratto il COVID, George ha preso subito le misure della W11 risultando il più veloce nella prima sessione delle prove libere del GP di Sakhir che si disputa sull'anello esterno. Russell ha preceduto le Red Bull di Verstappen e Albon, mentre Bottas è solo quarto a tre decimi. La Ferrari non brilla con Vettel ottavo e Leclerc decimo. Positivo il debutto di Fittipaldi che è stato davanti ad Aitken.

condividi
commenti
F1, Sakhir, Libere 1: Russell si presenta e fa scintille!

George Russell non ha impiegato molto a prendere le misure della Mercedes W11 di Lewis Hamilton. L'inglese della Williams, che è stato chiamato a sostituire il sette volte campione del mondo nel GP di Sakhir, è stato il più veloce nella prima sessione di prove libere dando un saggio delle sue qualità.

Russell ha girato a lungo per prendere confidenza con la freccia nera nell'anacronistico circuito esterno del Bahrain: il britannico con 54"546 sigla il tempo più corto nella storia della F1, mettendosi subito alla ribalta del paddock come un giovane che ha poco da imparare nel giro secco.

George voleva impressionare nell'approccio con la squadra campione del mondo e non ha affatto deluso le aspettative: non ha commesso il minimo errore prima di trovare un giro pulito. Non ha impressionato solo nella tornata secca, ma ha macinato il giusto passo anche nel long run sebbene abbia ancora delle difficoltà all'interno dell'abitacolo a causa della statura nettamente superiore a quella di Lewis.

Russell ha preceduto le due Red Bull di Max Verstappen e Alexander Albon. L'olandese con 54"722 è arrivato a 176 millesimi dalla vetta, mentre l'anglo thailandese è arrivato a 89 millesimi dal suo capitano. Alexander ha commesso un errore finendo in un testacoda senza conseguenze: sta lottando con i denti per assicurarsi il sedile del prossimo anno e non fare posto a Nico Hulkenberg.

Valtteri Bottas ha mostrato un certo nervosismo quando Russell si è portato in vetta alla tabella dei tempi, ma il finlandese ha svolto un lavoro più finalizzato alla gara: il finlandese è solo quarto con 54"868 a tre decimi dal nuovo compagno di squadra.

Molto positive anche le AlphaTauri capaci di insediarsi al quinto posto con Daniil Kvyat e al sesto con Pierre Gasly. Il francese ha dovuto fare i conti con uno specchietto retrovisore che ha cominciato a vibrare per la rottura di un supporto e il transalpino è dovuto rientrare ai box tenendo il retrovisore con una mano.

Settima piazza per Esteban Ocon con la Renault davanti alla Ferrari di Sebastian Vettel staccata dalla testa di oltre sette decimi: tanta roba su una pista veloce che è lunga poco più di quella di Monte Carlo.

La nona piazza è di Daniel Ricciardo con la seconda R.S.20, mentre Charles Leclerc chiude la top 10 distanziato di nove decimi dalla vetta e due dal compagno di squadra tedesco.

Le due Racing Point seguono con Lance Stroll di poco davanti a Sergio Perez, mentre non hanno impressionato le McLaren, 13esima con Carlos Sainz, mentre Lando Norris non è andato oltre la 16esima piazza.

Kimi Raikkonen è 14esimo con l'Alfa Romeo: il finlandese precede Antonio Giovinazzi. Se la sono cavata anche gli altri due debuttanti: Pietro Fittipaldi al primo GP con la Haas è 19esimo a 9 decimi da Kevin Magnussen, di poco davanti a Jake Aitken alla prima uscita sulla Williams di Russell.

Cla Pilota Telaio Giri Tempo Distacco Distacco km orari
1 United Kingdom George Russell
Mercedes 49 54.546 233.835
2 Netherlands Max Verstappen
Red Bull 29 54.722 0.176 0.176 233.083
3 Thailand Alexander Albon
Red Bull 18 54.811 0.265 0.089 232.705
4 Finland Valtteri Bottas
Mercedes 44 54.868 0.322 0.057 232.463
5 Russian Federation Daniil Kvyat
AlphaTauri 40 55.011 0.465 0.143 231.859
6 France Pierre Gasly
AlphaTauri 37 55.166 0.620 0.155 231.207
7 France Esteban Ocon
Renault 49 55.273 0.727 0.107 230.760
8 Germany Sebastian Vettel
Ferrari 40 55.281 0.735 0.008 230.726
9 Australia Daniel Ricciardo
Renault 39 55.379 0.833 0.098 230.318
10 Monaco Charles Leclerc
Ferrari 35 55.449 0.903 0.070 230.027
11 Canada Lance Stroll
Racing Point 41 55.558 1.012 0.109 229.576
12 Mexico Sergio Pérez Mendoza
Racing Point 33 55.716 1.170 0.158 228.925
13 Spain Carlos Sainz Vázquez de Castro
McLaren 41 55.757 1.211 0.041 228.756
14 Finland Kimi-Matias Räikkönen
Alfa Romeo 32 55.783 1.237 0.026 228.650
15 Italy Antonio Maria Giovinazzi
Alfa Romeo 35 55.858 1.312 0.075 228.343
16 United Kingdom Lando Norris
McLaren 47 56.078 1.532 0.220 227.447
17 Denmark Kevin Magnussen
Haas 37 56.130 1.584 0.052 227.236
18 Canada Nicholas Latifi
Williams 48 56.764 2.218 0.634 224.698
19 Brazil Pietro Fittipaldi
Haas 24 57.077 2.531 0.313 223.466
20 United Kingdom Jack Aitken
Williams 33 57.187 2.641 0.110 223.036
Grosjean, il racconto della fuga dal fuoco

Articolo precedente

Grosjean, il racconto della fuga dal fuoco

Articolo successivo

LIVE Formula 1, Gran Premio di Sakhir: Libere 2

LIVE Formula 1, Gran Premio di Sakhir: Libere 2
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Formula 1
Evento GP di Sakhir
Sotto-evento Prove Libere 1
Team Ferrari Races , Red Bull Racing , Mercedes
Autore Franco Nugnes