F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola
Topic

F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola

Rivoluzione McLaren: copri cerchio con led per mostrare un logo

Nella prima giornata di test ad Abu Dhabi, sulla mule car di Ricciardo ha fatto la comparsa di uno strano copri cerchio dotato di 14 doppie file di led. Di che si tratta? Della possibilità di illuminare il marchio di uno sponsor che resterà leggibile amche al variare della ruota in movimento. La F1 scopre nuove opportunità di comunicazione. Nei primi giri della sessione di domani vedremo se la tecnologia sarà già matura.

Rivoluzione McLaren: copri cerchio con led per mostrare un logo

La F1 si prepara ad entrare in una nuova dimensione nel 2022? Non solo dal punto di vista regolamentare con l’adozione delle monoposto a effetto suolo e con l’introduzione delle gomme Pirelli ribassate.

Nel Circus c’è la volontà di sfruttare gli spazi disponibili sulle monoposto per offrire una migliore visibilità agli sponsor: alla McLaren, per esempio, sono rimasti attratti dai copri cerchi in carbonio che possono diventare un punto di visibilità molto interessante.

La FOM ha già messo a punto molto messe in onda di pubblicità virtuali che appaiono nelle immagini televisive mandate in diretta, ma che non si vedono in circuito. Si tratta di un grosso lavoro che sta dando importanti risultati nel valorizzare l’aspetto commerciale dei GP.

Le squadre non vogliono essere da meno, tant’è che oggi la squadra di Woking ha provato una nuova soluzione inedita che potrebbe fare scuola nel prossimo futuro: il copri cerchio da 18 pollici, infatti, era dotato di quattordici doppie file di led. Sulla mule car della McLaren questa soluzione è stata provata molto brevemente oggi, ma sarà un elemento attrattivo nei primi cinque giri di domani.

Le luci al led, infatti, saranno attivate per cui dovrebbe essere possibile la visualizzazione del logo di uno sponsor che sarà leggibile anche con la ruota in movimento e, soprattutto, riuscirà a mantenere ferma la scritta anche al variare repentino delle velocità di rotazione. Si aprono, quindi, delle nuove strade nella comunicazione sfruttando l’evoluzione della tecnologia che mette a disposizione della nuove soluzioni. Un solo dubbio: cosa diranno i tecnici per l’aumento di peso?

Il copri cerchio della McLaren MCL35M con i led

Il copri cerchio della McLaren MCL35M con i led

Photo by: Giorgio Piola

condividi
commenti
Test Abu Dhabi, Day 1: O'Ward ok alle 15, Fuoco sale sulla mule car
Articolo precedente

Test Abu Dhabi, Day 1: O'Ward ok alle 15, Fuoco sale sulla mule car

Articolo successivo

Test Abu Dhabi, Day 1: svetta de Vries con la Mercedes

Test Abu Dhabi, Day 1: svetta de Vries con la Mercedes
Carica i commenti