Ricciardo: "Se dimezziamo il gap, sfideremo le Frecce"

L'australiano della Red Bull Racing vede bene la Williams, ma non teme la Ferrari. La McLaren è un'incognita

Ricciardo:

Daniel Ricciardo ha sempre il sorriso stampato in faccia ed è uno dei pochi piloti che dice quello che pensa senza troppi gitri di parole. L'australiano è stato la grande rivelazione dello scorso anno e nel 2015 con i galloni di capitano della Red Bull Racing deve confermare che le tre vittorie del 2014 non sono state affatto casuali.

In attesa di vedere le nuove monoposto in pista a Jerez da domenica, Daniel azzarda un punto della situazione:
"Abbiamo vinto tre gare un anno fa, quando le Mercedes erano nettamente superiori. A prescindere dagli eventuali problemi che hanno avuto Hamilton e Rosberg, noi ci siamo fatti trovare pronti a sfruttare le situazioni. Se potremo cominciare la stagione dimezzando il gap dalla frecce d'argento, sarà un inizio d'anno positivo. Più avanti potremo provare a mettere pressione alle due Mercedes e cercare di lottare con loro...".

Oltre alla Mercedes chi bisognerà tenere d'occhio?
"Mi aspetto che la Williams possa essere ancora forte, ma il vero punto interrogativo riguarda la McLaren, perché sono curioso di vedere come andrà con il nuovo motore della Honda".

E la Ferrari?
"Ha l'opportunità di fare un bel passo avanti, lo scorso anno ha reso al di sotto delle aspettative, ma non ci sono elementi concreti che facciano pensare a progressi che potranno essere misurati in un secondo...".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Daniel Ricciardo
Articolo di tipo Ultime notizie