F1 | Respinto anche il secondo reclamo Mercedes, Verstappen è campione

Anche il secondo reclamo della Mercedes è stato respinto dai commissari di gara del GP di Abu Dhabi. Max Verstappen è così confermato campione del mondo. Mercedes, però, può fare ancora appello.

F1 | Respinto anche il secondo reclamo Mercedes, Verstappen è campione

Niente da fare per Mercedes, anche il secondo reclamo è stato respinto dai commissari di gara del Gran Premio di Abu Dhabi, consegnando così il titolo mondiale Piloti a Max Verstappen (in attesa di ulteriori eventuali reclami da parte della Mercedes).

I commissari, dopo aver ascoltato tre membri di Mercedes e Red Bull - rispettivamente Ron Meadows, Andrew Shovlin per il team di Brackley e Jonathan Wheatley, Christian Horner e Adrien Newey per quello di Milton Keynes - hanno ritenuto la protesta della Mercedes ammissibile.

Dopo aver ascoltato le parti in causa, i commissari hanno stabilito che l'articolo 15.3 del regolamento internazionale FIA permette al direttore di gara di controllare l'utilizzo della Safety Car. ciò significa che questo include anche il momento del suo rientro ai box.

 

Che se anche l'articolo 48.12 (questo afferma: "... qualsiasi auto che è stata doppiata dal leader sarà tenuta a passare le auto nel giro di testa e la Safety Car e una volta che l'ultima monoposto ha superato il leader, la Safety Car tornerà ai box il giro successivo") può non essere stato applicato completamente, in relazione al rientro ai box della Safety Car nel giro seguente lo sdoppiamento dei piloti doppiati dal leader, prevale comunque l'articolo 48.13, dunque la Safety Cr può rientrare una volta che il messaggio "La Safety Car rientra in questo giro", la vettura di sicurezza può farlo.

Nonostante le richieste di Mercedes, la quale ha chiesto di modificare la classifica per riflettere le posizioni della stessa alla fine del penultimo giro, i commissari hanno ritenuto questo un accorciamento retroattivo della gara, dunque non appropriato. per questo la richiesta è stata respinta.

I commissari hanno anche ricordato che i concorrenti hanno il diritto di appellarsi a determinate decisioni dei commissari sportivi, conformemente all'Articolo 15 del codice sportivo internazionale della FIA e al Capitolo 4 del Regolamento Disciplinare della FIA, entro i limiti di tempo applicabili.

Sebbene i commissari abbiano respinto il ricorso Mercedes, questa, come detto dal collegio stesso dei commissari, potrà fare ancora appello. Al momento, però, Max Verstappen è confermato campione del mondo, così come la classifica finale dell'ultimo evento del Mondiale 2021 di Formula 1. 

Leggi anche:
condividi
commenti
F1 | I commissari respingono il primo reclamo Mercedes
Articolo precedente

F1 | I commissari respingono il primo reclamo Mercedes

Articolo successivo

F1 | Mercedes presenta una richiesta di intenzione d'appello

F1 | Mercedes presenta una richiesta di intenzione d'appello
Carica i commenti