F1 | Red Bull: sarà Abiteboul il responsabile dell'area Powertrain?

La presenza del manager francese bel box Red Bull ad Abu Dhabi era passata inosservata, ma Cyril è candidato a diventare il responsabile di Red Bull Powertrain a Milton Keynes e lascerebbe Mecachrome, dove si occupa dei motori di F2 e F3. Horner e Marko chiamerebbero un manager dopo anni di relazioni burrascose fra Renault e Red Bull.

F1 | Red Bull: sarà Abiteboul il responsabile dell'area Powertrain?

Nello scorso Gran Premio di Abu Dhabi nel box Red Bull è passata inosservata al grande pubblico la presenza di un ospite a sorpresa: Cyril Abiteboul.

Dopo aver lasciato la Renault nel gennaio dello scorso anno, il quarantaquattrenne ingegnere francese ha svolto attività da consulente per la Mecachrome, azienda con un lungo passato nel motorsport come fornitrice di motori ed attualmente presente con i suoi propulsori in Formula 2 e Formula 3.

Per il resto è apparso sui media solo in occasione della scommessa pagata a Daniel Ricciardo (il tatuaggio raffigurante il tasso del miele su un polpaccio) in onore del podio conquistato dell’australiano nel Gran Premio dell’Eifel 2020.

Leggi anche:

La presenza di Abiteboul in Red Bull è stata ovviamente notata da qualche addetto ai lavori, e dopo il weekend di Yas Marina sono emersi dei rumors in merito ad un possibile nuovo impegno per l’ex-Renault.

Le indiscrezioni riportano a una trattativa per il ruolo di responsabile del nuovo dipartimento in costruzione a Milton Keynes, ovvero la Red Bull Powertrain, struttura che inizierà l’attività tra pochi mesi con la revisione delle power unit Honda, ma destinata ad ampliare i propri programmi.

Ovviamente non è mancato chi ha fatto notare come un eventuale accordo Red Bull-Abiteboul arriverebbe dopo anni di relazioni burrascose tra la Renault (gestita dal manager francese) e la stessa Red Bull, un matrimonio che nell’era power unit ha vissuto momenti di crisi con commenti poco gentili passati anche attraverso i canali media.

Il tempo in Formula 1 corre molto veloce, ed il tandem Marko-Horner potrebbero dare fiducia proprio alla persona che qualche anno fa è stata bersaglio di feroci polemiche.

condividi
commenti
F1 | Inchiesta FIA: coinvolti team e piloti prima delle decisioni
Articolo precedente

F1 | Inchiesta FIA: coinvolti team e piloti prima delle decisioni

Articolo successivo

F1 | L'Aston Martin AMR22 sarà presentata il 10 febbraio

F1 | L'Aston Martin AMR22 sarà presentata il 10 febbraio
Carica i commenti