Formula 1
19 set
-
22 set
Evento concluso
26 set
-
29 set
Evento concluso
10 ott
-
13 ott
Evento concluso
24 ott
-
27 ott
Evento concluso
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
Gara in
03 Ore
:
39 Minuti
:
07 Secondi
F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola
Topic

F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola

Red Bull: lo sfogo dell'S-duct è diventato piccolo

condividi
commenti
Red Bull: lo sfogo dell'S-duct è diventato piccolo
Di:
Co-autore: Giorgio Piola
10 ott 2019, 08:50

Sulla RB15 si è osservata una curiosità a Suzuka: la monoposto curata da Newey ha sempre mostrato uno sfogo dell'S-duct molto grande sul vanity panel del telaio, mentre in Giappone ha fatto la sua comparsa una versione molto ridotta.

Alla Red Bull basterà il super-motore Honda per contrastare Ferrari e Mercedes a Suzuka, vale a dire la pista che ospita il GP del Giappone e che è proprietà della Casa nipponica?

I tecnici di Milton Keynes temono di no e, pertanto, hanno continuato a sviluppare l’aerodinamica della RB15 nella convinzione che le informazioni che vengono raccolte in questa fase finale della stagione possono essere utili anche alla monoposto 2020 che nascerà in vigenza con le regole attuali.

Ecco l'S-duct con lo sfogo grande della Red Bull RB15

Ecco l'S-duct con lo sfogo grande della Red Bull RB15

Photo by: Giorgio Piola

Ecco l'S-duct con lo sfogo piccolo della Red Bull RB15 visto a Suzuka

Ecco l'S-duct con lo sfogo piccolo della Red Bull RB15 visto a Suzuka

Photo by: Giorgio Piola

Non deve sorprendere, quindi, osservare che sul vanity panel che copre la parte anteriore del telaio di Max Verstappen c’è uno sfogo superiore del S-duct molto più piccolo di quanto si sia visto fino a oggi, visto che la RB15 era fra le monoposto che spostavano più aria da sotto al telaio alla parte sopra per avere un migliore riempimento di aria nella zona sotto alle gambe del pilota.

Si tratta di un cambiamento di indirizzo piuttosto interessante nello spazio compreso fra i due sinuosi deviatori di flusso che si notano davanti all’attacco del puntone alla scocca.

Ecco l'S-duct con lo sfogo grande della Red Bull RB15

Ecco l'S-duct con lo sfogo grande della Red Bull RB15

Photo by: Giorgio Piola

Ecco l'S-duct con lo sfogo piccolo della Red Bull RB15

Ecco l'S-duct con lo sfogo piccolo della Red Bull RB15

Photo by: Giorgio Piola

La vettura curata dallo staff di Adrian Newey, dopo la sosta estiva, sembra aver perso quello smalto che aveva portato il giovane pilota olandese a lottare per la vittoria con Lewis Hamilton in Ungheria.

La RB15 anche a Suzuka punterà su un assetto aerodinamico coraggiosamente scarico: ecco l’ala posteriore con il profilo principale ancorato molto in alto per il disegno a cucchiaio. In Giappone ci sono due diverse soluzioni nelle paratie laterali che saranno provate domani nelle prove libere: a quelle lisce si aggiungono quelle con una soffiatura verticale verso il bordo d’entrata.

Red Bull Racing RB15, dettaglio dell'ala posteriore scarica

Red Bull Racing RB15, dettaglio dell'ala posteriore scarica

Photo by: Giorgio Piola

Red Bull Racing RB15, dettaglio dell'ala posteriore con la paratia laterale con un soffiaggio verticale

Red Bull Racing RB15, dettaglio dell'ala posteriore con la paratia laterale con un soffiaggio verticale

Photo by: Giorgio Piola

Articolo successivo
Ferrari: Vettel richiamato per l'ordine non rispettato

Articolo precedente

Ferrari: Vettel richiamato per l'ordine non rispettato

Articolo successivo

Ricciardo ha risolto la disputa legale con l'ex manager

Ricciardo ha risolto la disputa legale con l'ex manager
Carica i commenti