Formula 1
G
GP del Portogallo
02 mag
Gara in
54 giorni
09 mag
Prossimo evento tra
57 giorni
G
GP del Canada
13 giu
Gara in
96 giorni
G
GP di Francia
24 giu
Prossimo evento tra
106 giorni
01 lug
Prossimo evento tra
113 giorni
G
GP di Gran Bretagna
15 lug
Prossimo evento tra
127 giorni
G
GP d'Ungheria
29 lug
Prossimo evento tra
141 giorni
G
GP del Belgio
26 ago
Prossimo evento tra
169 giorni
02 set
Prossimo evento tra
176 giorni
09 set
Prossimo evento tra
183 giorni
G
GP della Russia
23 set
Prossimo evento tra
197 giorni
G
GP di Singapore
30 set
Prossimo evento tra
204 giorni
G
GP del Giappone
07 ott
Prossimo evento tra
211 giorni
G
GP degli Stati Uniti
21 ott
Prossimo evento tra
225 giorni
G
GP del Messico
28 ott
Prossimo evento tra
232 giorni
G
GP dell'Arabia Saudita
03 dic
Prossimo evento tra
268 giorni
G
GP di Abu Dhabi
12 dic
Prossimo evento tra
277 giorni

Racing Point: motore Mercedes ko dopo il crash di Stroll

Le analisi svolte a Brixworth dai tecnici Mercedes hanno dimostrato che la power unit di Lance Stroll non ha superato indenne il terribile botto del pilota canadese nel GP di Toscana. Oltre a essersi demolita mezza RP20 con la nuova configurazione aerodinamica, nel crash prima della Arrabbiata 2 si è danneggiato anche il motore, per cui il canadese affronterà il GP della Russia con la terza unità stagionale.

Racing Point: motore Mercedes ko dopo il crash di Stroll

L’incidente più violento avvenuto nei tre giorni del Gran Premio di Toscana è stato senza dubbio quello che ha visto protagonista Lance Stroll. Il canadese è uscito di pista nel corso del 42esimo giro  fra le due curve dell'Arrabbiata, finendo contro le barriere esterne a 280 km/h.

Stroll è uscito incolume dall’abitacolo, ma mentre i commissari di pista rimuovevano la vettura si è verificato un principio d’incendio (domato non senza difficoltà) che ha coinvolto tutto il retrotreno della monoposto.

Per quanto spesso sia sorprendente come squadre e motoristi riescano a recuperare le power unit anche dopo incidenti molto violenti, questa volta l’analisi svolta dai motoristi della Mercedes ha dato esito negativo sulla possibilità di salvare la PU.

Oltre ad aver dovuto assemblare una nuova monoposto a causa dei danni riportati nell’urto, la Racing Point sarà così costretta anche ad utilizzare a Sochi una nuova power unit.

Per Lancel sarà la PU numero 3, quindi non incapperà in penalità, ma per il canadese non sarà semplice completare tutte le restanti otto tappe in calendario con un solo motore. È invece ancora in corso l’analisi mirata ad identificare la causa dell’uscita di pista della monoposto che si sta svolgendo su più fronti che coinvolgono sia Pirelli che la stessa Racing Point.

condividi
commenti
F1 2021: meno carico con tagli a brake duct e diffusore

Articolo precedente

F1 2021: meno carico con tagli a brake duct e diffusore

Articolo successivo

Pirelli, Isola: "A Sochi gomme più morbide rispetto al 2019"

Pirelli, Isola: "A Sochi gomme più morbide rispetto al 2019"
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Formula 1
Evento GP di Russia
Location Sochi Autodrom
Piloti Lance Stroll
Team Racing Point
Autore Roberto Chinchero