Nasr: "Sono un rookie, avrò molto da imparare"

Il brasiliano della Sauber spera però che l'esperienza fatta come riserva alla Williams si riveli utile

Nasr:

"E' la mia stagione da rookie, quindi avrò molto da imparare, anche perché ci sono diversi circuiti su cui non ho mai guidato. In generale però mi sento pronto ad accettare questa sfida".

Felipe Nasr sembra approcciarsi con grinta alla sua prima esperienza da pilota titolare in Formula 1. Anche se in GP2 non è riuscito ad arrivare al titolo, il brasiliano si è infatti guadagnato un volante alla Sauber.

Anche se è un esordiente, Felipe è convinto che l'esperienza fatta come riserva della Williams nel 2014 gli potrà essere molto utile: "Facendo la riserva per la Williams, lo scorso anno sono già stato coinvolto nei weekend di gara, inoltre ho avuto anche l'occasione di guidare la monoposto in alcune sessioni di prove libere, quindi penso di avere una buona comprensione della Formula 1 attuale".

Il ritorno in zona punti della squadra di Hinwil, reduce da un anno a quota zero, sembra già un chiodo fisso anche per lui: "Ora devo fare il passo successivo della mia carriera come pilota e spero che l'esperienza che ho maturato lo scorso anno mi possa essere utile per riportare la Sauber dove merita: in zona punti".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Felipe Nasr
Articolo di tipo Ultime notizie