Vettel: "Il quinto Mondiale? Ci proveremo!"

Il tedesco comunque non si sbilancia sugli obiettivi: prima vuole toccare con mano la nuova RB10

Vettel:
Approfittando della presentazione della Red Bull R10, avvenuta questa mattina nella pitlane di Jerez de la Frontera, Sebastian Vettel ha parlato delle sue aspettative per la stagione 2014. Il tedesco vuole toccare con mano le nuove regole prima di sbilanciarsi in pronostici, ma è chiaro che dopo quattro titoli iridati l'obiettivo può essere solo quello di provare ad eguagliare i cinque di fila del grande amico Michael Schumacher. Vieni da quattro anni di grandi successi, ma quest'anno ci saranno dei grandi cambiamenti regolamentari. Questo ti preoccupa? "E' un grande cambiamento per tutte le squadre, compresi noi, quindi in questo momento è difficile fissare delle aspettative. La cosa più importante in questo monento è comprendere bene la nostra monoposto. Al momento quindi è meglio tenere un profilo basso, ma una volta che ci saremo resi conto di avere una buona monoposto, allora ci verrà la voglia di continuare a puntare in alto come negli ultimi anni". Pensi che i piloti dovranno alterare significativamente il loro stile di guida per adattarsi al nuovo regolamento? "Si, i piloti dovranno adattare il loro stile di guida. Si dovrà tenere conto non solo della vettura, ma anche della situazione del carburante. Dunque, potrebbe essere tutto un po' differente, anche se penso che ci abitueremo tutti, anche se ci vorrà del tempo. In qualifica si spingerà sempre al massimo, mentre in gara, a seconda delle situazioni, si dovrà badare soprattutto a risparmiare il carburante". Quanto ci vorrà per vedere una situazione stabile quest'anno? "Più grande è il cambiamento e più tempo ci vuole per tutti, piloti, ingegneri e tecnici in fabbrica, per adattarsi. Per questo credo che nelle prime gare vedremo più ritiri rispetto a quanto siamo abituati e che capiterà a tutti di commettere degli errori. La domanda è chi riuscirà a commetterne di meno e l'obiettivo è evitare di fare due volte lo stesso. Tutti abbiamo abbiamo da imparare, ma è normale dopo un grande cambiamento". Solo Michael Schumacher ha vinto cinque titoli di fila. Credi che sia possibile eguagliare questo risultato? "Penso che sia tutto possibile. Abbiamo già fatto qualcosa di incredibile, ma ci riproveremo per arrivare a cinque. Come ho detto, al momento le aspettative sono basse, perchè non sappiamo a cosa andiamo incontro. Ora il foglio è bianco, quindi dobbiamo aspettare e vedere". Avere un nuovo compagno di squadra potrà influire sull'andamento della stagione? "Non cambia molto. C'è un nuovo ragazzo, ma la squadra è abituata a lavorare con due piloti. Il primo anno potrebbe essere difficile per lui e per la squadra, perchè dovranno conoscersi. Questo potrebbe darmi un vantaggio, ma parliamo di un ragazzo di talento, quindi non credo che ci metterà troppo ad adattarsi". E' stato eccitante vedere la nuova monoposto? "La vettura appare molto diversa, la nuova tecnologia è davvero molto complessa, quindi anche per gli ingegneri è difficile capire tutto. Per noi piloti sarà ancora più difficile, perchè non siamo stati a scuola così a lungo. E' affascinante vedere come funziona la macchina. E' difficile da prevedere, ma vedremo quando arriveremo alla prima gara".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Sebastian Vettel
Articolo di tipo Ultime notizie