Dennis: "Tanto lavoro prima di pensare a vincere"

condividi
commenti
Dennis:
Di: Matteo Nugnes
29 gen 2015, 14:09

Il grande boss però è convinto che alla lunga la partnership tra McLaren e Honda tornerà ad essere vincente

Dennis:

In veste di grande capo del McLaren Technology Group, non potevano mancare le parole di Ron Dennis nel giorno della presentazione della McLaren-Honda MP4-30, la monoposto che ridà vita ufficialmente alla partnership tra la squadra di Woking ed il motorista giapponese.

Dennis è partito sottolineando proprio come la Formula 1 sia il fiore all'occhiello dell'intero gruppo, a maggior ragione dopo questa partnership: "Il McLaren Technology Group è guidato da una ricerca incessante della perfezione tecnologica e, forse più ogni altro elemento del nostro gruppo, la Formula 1, ora con la partnership McLaren-Honda, è quello che incarna maggiormente questo spirito".

I grandi traguardi raggiunti insieme nel passato sono stati fondamentali per decidere di intraprendere questa nuova sfida insieme: "Quella tra McLaren ed Honda è una partnership focalizzata sulle prestazioni, sulla tecnologia e sull'innovazione e di questo non ci può essere un esempio migliore dei risultati che abbiamo ottenuto durante la nostra prima collaborazione negli anni ottanta e novanta. Sono stato team principal per tutto quel periodo e, nonostante io tenda a non guardare troppo al passato, ripensare a quei successi è stato quello che ci ha dato la fiducia per prendere la decisione di tornare a collaborare con la Honda. Ora abbiamo una grande voglia di dimostrare le capacità dei grandi talenti che condividiamo e sono totalmente impegnato a guidare il processo che ci porterà ad ottenere dei nuovi successi".

Pur andandoci molto cauto per quel che riguarda il breve periodo, Dennis sembra piuttosto convinto che con il tempo arriveranno le soddisfazioni che la McLaren-Honda merita: "Anche se la nostra collaborazione è iniziata diversi mesi fa, la presentazione della McLaren-Honda MP4-30 segna l'inizio di un lungo viaggio. Abbiamo già fatto tanta strada, ma sappiamo che ci attende tanto lavoro prima di poter pensare di ripetere i successi di 25 anni fa. Questa sinergia però ha un grande potenziale e sono convinto che prima o poi raggiungeremo i nostri obiettivi di vincere dei Gp e tornare a conquistare il Mondiale come McLaren-Honda".

Prossimo articolo Formula 1
Arai: "Un giorno molto emozionante per la Honda"

Previous article

Arai: "Un giorno molto emozionante per la Honda"

Next article

Button: "A Woking si respira un'aria positiva"

Button: "A Woking si respira un'aria positiva"

Su questo articolo

Serie Formula 1
Autore Matteo Nugnes
Tipo di articolo Ultime notizie