Montezemolo: "Siamo stanchi di arrivare secondi!"

Il presidente della Ferrari spera che il 2014 possa essere l'anno buono per riportare il Mondiale a Maranello

Montezemolo:
"Questo è sempre un importante. Da 24 anni per me è sempre una giornata piena di speranze e di emozioni. Noi sappiamo cosa dobbiamo fare, voi sapere cosa pretendere da noi". Con queste parole Luca Cordero di Montezemolo ha iniziato il suo discorso in occasione della presentazione della Ferrari F14 T, la monoposto che deve provare a riportare a Maranello quel titolo che manca dal 2007, quando a vincerlo fu il rientrante Kimi Raikkonen. Il presidente sembra porre grande fiducia nella sua coppia di piloti, formata dal finlandese e dal confermatissimo Fernando Alonso: "E' una squadra rinnovata, concentrata, con due piloti molto forti, veloci e consapevoli di dover correre prima per la Ferrari che per loro. Sono molto contento di avere due piloti così: Kimi è stato l'ultimo a vincere il Mondiale per noi, mentre Fernando ha fatto delle stagioni straordinarie in questi anni". Per quanto riguarda gli aspetti tecnici, ha proseguito: "Adesso dobbiamo avere una macchina competitiva, anche se nelle prime gare sarà fondamentale soprattutto l'affidabilità e stiamo lavorando su questo. Faccio grande affidamento sul nuovo direttore tecnico James Allison, ma anche sul grande lavoro fatto in questi mesi dal gruppo motore". Sugli obiettivi non ci sono dubbi: "Domenicali ha rinnovato molto la squadra e credo che ci siano tutte le condizioni per fare bene. Sono stufo e siamo stufi di arrivare secondi. Ho chiesto ai miei di mettercela tutta e ho molta fiducia. Aspettiamo le prime prove per avere un quadro completo, ma già fra qualche settimana si vedranno i veri valori in campo".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Articolo di tipo Ultime notizie