Alonso: "Credo nell'unità della squadra"

Lo spagnolo si aspetta valori più delineati rispetto al 2012 e una Ferrari tra i team di riferimento

Alonso:
Non potevano mancare poi le parole dell'uomo che deve guidare l'assalto del Cavallino a quel titolo iridato che ormai manca dal 2007, ovvero Fernando Alonso. Questa sarà la quarta stagione a Maranello per lo spagnolo, che con la F138 spera di riscattare la delusione del Mondiale inseguito fino all'ultima gara, ma perso, nel 2012. Il vice-campione del mondo si aspetta dei valori più stabili rispetto alla scorsa stagione, con la convinzione che la Ferrari sarà uno dei tre top team di riferimento: "Direi che sarà difficile rivedere quello che abbiamo visto l’anno scorso, con sette vincitori nelle prime sette gare. Con le regole più stabilizzate si vedranno i top team che domineranno da subito. Penso che saranno due o tre team a vincere tutte le gare. E noi dovremo essere uno di quelli…". Fernando poi ha parlato anche della sua assenza al primo test della stagione, quello della settimana prossima a Jerez: "Seguirò i test molto attentanente e con la squadra osserverò le informazioni che arriveranno da Jerez. In questa settimana farò un lavoro di preparazione per essere a posto fisicamente. Penso sia giusto fare un po’ di preparazione per essere la 100 per cento in Australia. Inoltre ho totale fiducia della squadra: con Felipe e Pedro siamo come una sola persona, credo nell’unità della squadra".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Fernando Alonso
Articolo di tipo Ultime notizie