Ferrari F138: il cambio longitudinale resta in due parti

Ferrari F138: il cambio longitudinale resta in due parti

Confermata la sospensione anteriore pull rod e nel posteriore c'è il semiasse carenato

LA SCHEDA TECNICATelaio: monoscocca in materiale composito a nido d’ape con fibra di carbonio Sospensioni: anteriori indipendenti con doppi triangoli sovrapposti e schema pull rod, con barre di torsione e ammortizzatori entrobordo. Posteriori con schema pull rod, il braccio posteriore inferiore e quello di convergenza carenano il semiasse; barra di torsione e ammortizzatori entrobordo 
Cambio: Ferrari 
longitudinale a 7 marce più RM, con la scatola in materiali compositi, comando semiautomatico sequenziale a controllo elettronico con cambiata veloce
 Differenziale: autobloccante a controllo elettronico Freni: doppio circuito separato, a disco autoventilanti in carbonio Brembo, pinze Brembo Cerchi: Oz
 in magnesio forgiato da 13”
 Gomme: Pirelli PZero Peso:
642 kg MOTORETipo: 056/G
 Numero cilindri: 8 Architettura:
a V di 90 Gradi Blocco cilindri: in alluminio con fusione in sabbia Numero valvole: 32, quattro per cilindro, due di aspirazione e due di scarico 
 Distribuzione: doppio albero a camme in testa con richiamo pneumatico delle valvole
 Cilindrata: 2398 cm3
 Alesaggio del pistone: 98 mm
 Peso: 95 kg
 Alimentazione: Iniezione elettronica digitale Mes e accensione statica
Marelli Benzina: Shell V-Power
 Lubrificante: Shell Helix Ultra

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Pedro de la Rosa , Fernando Alonso , Felipe Massa
Articolo di tipo Ultime notizie