Un test subito dopo il Brasile per le Pirelli 2014?

Un test subito dopo il Brasile per le Pirelli 2014?

La proposta è di Jean Todt e secondo Hembery potrebbe essere una soluzione interessante

La FIA e la Pirelli vogliono assolutamente evitare che anche nel 2014 si possano venire a creare delle situazioni di pericolo legare alle gomme come quelle che team e piloti hanno dovuto fronteggiare ieri a Silverstone. Per questo, stando a quanto rivela Autosport, sarebbe stata già avanzata una proposta che prevede l'organizzazione di due o tre giorni di test nelle giornate immediatamente successive al Gp del Brasile, che si potrebbero effettuare direttamente sul tracciato di Interlagos. Paul Hembery, responsabile motorsport dell'azienda italiana, ne ha parlato con Jean Todt e Bernie Ecclestone in un incontro avvenuto proprio in occasione del Gp di Gran Bretagna ed ha detto che una soluzione di questo tipo potrebbe essere utile anche se le vetture cambieranno molto l'anno prossimo con l'arrivo dei nuovi regolamenti. "Jean ha proposto alcune buone idee come questa, perchè sa che bisogna trovare una soluzione per fare in modo che i test siano più semplici per noi. Per questo abbiamo accennato alla possibilità di effettuare due o tre giorni di test subito dopo la fine del campionato per aiutarci a decidere le soluzioni migliori in vista dell'anno prossimo" ha spiegato Hembery. "E' vero che le monoposto cambieranno molto nel 2014 ma, come potete vedere, anche le vetture di quest'anno stanno andando molto forte. Dunque, anche vedere come si comportano le nuove gomme con le auto attuali potrebbe rivelarsi utili" ha aggiunto.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Evento Gran Premio di Gran Bretagna
Circuito Silverstone
Articolo di tipo Ultime notizie