F1, Portimao: l'uscita dalla pit lane crea malumori

La linea di uscita dai box ha creato malumori tra i piloti di F1. Nonostante le modifiche, alcuni hanno manifestato perplessità perché posta in piena traiettoria di curva 1.

F1, Portimao: l'uscita dalla pit lane crea malumori

La corsia di uscita dalla pit lane ha creato non pochi malumori tra i piloti di Formula 1. Già al venerdì, infatti, è stato notato come questa sia posta nella stessa traiettoria di curva 1 creando una situazione potenzialmente pericolosa qualora sopraggiunga un’altra vettura a gran velocità.

A seguito del briefing avvenuto al venerdì è stata apportata una piccola modifica nella giornata di ieri con l’ultima parte della linea bianca che delimita la corsia di uscita spostata leggermente a sinistra.

Questo ha consentito alle monoposto in uscita dai box di spostarsi proprio a sinistra per entrare con maggiore velocità nelle prime due curve e ridurre così i rischi.

Nonostante questa modifica, i piloti hanno espresso ulteriori perplessità per gli eventuali pericoli che si potrebbero manifestare in gara.

Albon è stato uno dei primi ad esporsi: “Hanno fatto del loro meglio con quel cambiamento, ma è ancora incredibilmente stretta. In gara potrebbe presentarsi una situazione di rischio qualora ci si trovi ad affrontare curva 1 mentre una vettura sta uscendo dalla pit lane”.

Anche Daniel Ricciardo ha manifestato le sue preoccupazioni: “Ne abbiamo discusso ieri. Hanno deciso di modificare la linea di uscita leggermente, ma è una soluzione provvisoria per il momento. Di sicuro non è la migliore uscita dai box che esista”.

“Ovviamente il problema si è presentato maggiormente in qualifica. Se sopraggiunge un pilota impegnato nel giro lanciato chi esce dai box ha l’obbligo di alzare il piede e lasciarlo passare. In gara credo che non ci saranno problemi”.

Esteban Ocon, invece, ha voluto porre l’accento su cosa potrebbe accadere qualora due vetture in lotta tra loro escano in contemporanea dal pit.

“Hanno deciso di spostare leggermente la linea bianca così di aiutarci ad affrontare meglio curva 1, ma è ancora molto stretta.

“Se sarai  in lotta con un altro pilota, e ti troverai fianco a fianco, sarà difficile mantenere la posizione. Rispetto alle vetture che sopraggiungono, non hai molto angolo di sterzo per curvare da quella posizione. Potrebbe essere un problema”.

Da quanto appreso, qualora la F1 dovesse tornare a Portimao la FIA potrebbe chiedere di ridefinire l’uscita dalla pit lane così da far transitare le monoposto subito dopo curva 1.

Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11
Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11
1/22

Foto di: Steve Etherington / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11
Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11
2/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11
Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11
3/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Esteban Ocon, Renault F1 Team R.S.20
Esteban Ocon, Renault F1 Team R.S.20
4/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11
Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11
5/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Romain Grosjean, Haas VF-20
Romain Grosjean, Haas VF-20
6/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11
Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11
7/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Esteban Ocon, Renault F1 Team R.S.20
Esteban Ocon, Renault F1 Team R.S.20
8/22

Foto di: Sam Bloxham / Motorsport Images

Esteban Ocon, Renault F1 Team R.S.20, Carlos Sainz Jr., McLaren MCL35
Esteban Ocon, Renault F1 Team R.S.20, Carlos Sainz Jr., McLaren MCL35
9/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11
Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11
10/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Daniel Ricciardo, Renault F1 Team R.S.20
Daniel Ricciardo, Renault F1 Team R.S.20
11/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11
Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11
12/22

Foto di: Sam Bloxham / Motorsport Images

Daniel Ricciardo, Renault F1 Team R.S.20
Daniel Ricciardo, Renault F1 Team R.S.20
13/22

Foto di: Sam Bloxham / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11
Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11
14/22

Foto di: Sam Bloxham / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11, Charles Leclerc, Ferrari SF1000
Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11, Charles Leclerc, Ferrari SF1000
15/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Daniel Ricciardo, Renault F1 Team R.S.20
Daniel Ricciardo, Renault F1 Team R.S.20
16/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Kevin Magnussen, Haas VF-20
Kevin Magnussen, Haas VF-20
17/22

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Esteban Ocon, Renault F1 Team R.S.20
Esteban Ocon, Renault F1 Team R.S.20
18/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11
Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11
19/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Daniel Ricciardo, Renault F1 Team R.S.20
Daniel Ricciardo, Renault F1 Team R.S.20
20/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11
Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11
21/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Esteban Ocon, Renault F1 Team R.S.20
Esteban Ocon, Renault F1 Team R.S.20
22/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

condividi
commenti
Morto il padre di Petrov: lascia il ruolo di steward
Articolo precedente

Morto il padre di Petrov: lascia il ruolo di steward

Articolo successivo

Strategie F1: è... giallo il vantaggio di Mercedes e Leclerc

Strategie F1: è... giallo il vantaggio di Mercedes e Leclerc
Carica i commenti