Lauda: "Cancellata la mia curva al Red Bull Ring!"

Niki c'è rimasto male e promette una doppietta della Mercedes nel Gp austriaco

Lauda:
Questa è curiosa: Niki Lauda ha scatenato una polemica sul Kleine Zeitung, giornale austriaco, contro la Red Bull. Motivo? I "bibitari", che hanno ricostruito l'A1 Ring nel 2011, il circuito che è stato rinominato Red Bull Ring, hanno cancellato il suo nome dalla curva che gli era stata dedicata. Fra un mese sul tracciato della Stiria si disputerà il primo Gran Premio di Formula 1 dal 2003 e in Austria cresce l'attenzione per l'evento: quando il tre volte campione del mondo austriaco ha scoperto che è stata cancellata la Niki Lauda Kurve l'ha avuta molto a male, visto che adesso la piega è stata rinominata Pirelli. La stessa sorte è toccata anche a Gerhard Berger che ha visto sostituito il suo nome dalla Wurth Kurve. Gli sponsor, insomma, hanno preso il posto dei campioni... "Sono molto deluso - ha detto Lauda - posso solo presumere che sia una reazione per il fatto che oggi sono un dirigente della Mercedes e stiamo battendo la Red Bull". Per il momento solo la Jochen Rindt Kurve, dedicata al campione del mondo postuno del 1970, è sopravvissuta all'arrivo di un munifico sponsor, anche se Gerald Pototschnig, giornalista del Kleine Zeitung, che se dovesse farsi avanti un finanziatore importante anche quella curva potrebbe cambiare nome... "Come punizione - ha concluso Lauda ridendo - vorrà dire che festeggeremo una splendida doppietta a Spielberg!".
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Articolo di tipo Ultime notizie