Formula 1
02 lug
-
05 lug
Evento concluso
09 lug
-
12 lug
Prove Libere 1 in
12 Ore
:
10 Minuti
:
55 Secondi
G
GP 70° Anniversario
06 ago
-
09 ago
Prossimo evento tra
27 giorni
G
GP del Messico
29 ott
-
01 nov
FP1 in
112 giorni
G
GP del Brasile
12 nov
-
15 nov
FP1 in
126 giorni
G
GP da Abu Dhabi
26 nov
-
29 nov
FP1 in
140 giorni

F1: Pirelli svela le mescole dei primi 8 GP. Sorpresa Silverstone

condividi
commenti
F1: Pirelli svela le mescole dei primi 8 GP. Sorpresa Silverstone
Di:
11 giu 2020, 15:35

Nei due appuntamenti di Silverstone, Pirelli porterà mescole differenziate. Scelte uguali invece per i due GP al Red Bull Ring.

L'avvio del Mondiale 2020 di Formula 1 si avvicina inesorabilmente. Pochi giorni fa la F1 ha svelato la prima parte del nuovo calendario, stilato dopo la pandemia da COVID-19 che ha costretto il Circus a fermarsi prima di Melbourne, pubblicando le prime 8 gare.

Questo pomeriggio la Pirelli, fornitrice unica di pneumatici della F1, ha ufficializzato quali saranno le mescole delle prime 8 gare del Mondiale 2020 che scatterà nel primo fine settimana di luglio al Red Bill Ring, in Austria.

Nei primi 3 GP, che si terranno al Red Bull Ring (i primi 2) e all'Hungaroring, la Casa italiana produttrice di pneumatici porterà le medesime mescole, ossia la C2 (Hard), C3 (Medium) e C4 (Soft).

Molto interessante la scelta fatta per il quinto e sesto gran premio. Entrambi, lo ricordiamo, si terranno sul tracciato britannico di Silverstone. Nel primo dei due appuntamenti Pirelli porterà C1 (Hard), C2 (Medium) e C3 (Soft), mentre nel secondo le Hard saranno le C2, le Medium saranno le C3 e le Soft le C4. Dunque uno scalino più morbide.

Per le ultime tre gare della prima parte del Mondiale, invece, sono state fatte le stesse scelte per Belgio e Italia, mentre per il Gran Premio di Spagna no. Al Montmelo la Pirelli fornirà C1 (Hard), C2 (Medium) e C3 (Soft). Per i GP di Belgio e Italia la scelta è stata la seguente: C2 (Hard), C3 (Medium) e C4 (Soft).

Balza all'occhio come le C5 non siano mai state considerate una reale opzione per le prime 8 gare del nuovo calendario, ma anche come Pirelli cercherà di fornire una variabile in più nei due fine settimana previsti sul tracciato di Silverstone, portando mescole differenti.

  • Ogni pilota ha l'obbligo di conservare per il Q3 un set della mescola più morbida tra quelle nominate. Tale set andrà restituito a Pirelli dai 10 piloti che si qualificano per il Q3, mentre sarà a disposizione di tutti gli altri piloti per la gara.
  • Ogni pilota dovrà portare un set di P Zero White hard e P Zero Yellow medium in gara, con l'obbligo di utilizzarne almeno uno.
  • Ogni pilota ha 13 set disponibili per tutto il weekend di gara.

Queste le parole di Mario Isola, responsabile car racing di Pirelli: Considerate tutte le variabili all'inizio di questa stagione molto particolare, con un calendario assai flessibile che non ha lasciato molto tempo per reagire ai continui cambiamenti, abbiamo deciso insieme ai Team, al promoter e alla FIA di annunciare le mescole nominate per le prime otto gare tutte insieme. Come sempre, le mescole sono state scelte sulla base delle caratteristiche di ciascun tracciato e per offrire opportunità interessanti nelle strategie di gara".

Scelta mescola gomme Pirelli

Scelta mescola gomme Pirelli

Photo by: Pirelli

Articolo successivo
GP d'Austria F1: dimezzata la procedura di partenza

Articolo precedente

GP d'Austria F1: dimezzata la procedura di partenza

Articolo successivo

Addio a Hans Mezger, il papà dei motori Porsche

Addio a Hans Mezger, il papà dei motori Porsche
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Formula 1
Autore Giacomo Rauli