Pirelli: gomme dure al Mugello e morbide a Sochi

condividi
commenti
Pirelli: gomme dure al Mugello e morbide a Sochi
Di:
22 lug 2020, 15:21

Per il GP della Toscana il fornitore di gomme unico ha ufficializzato le tre mescole più dure prodotte, vale a dire C1, C2 e C3, mentre per il GP della Russia l'orientamente è esattamente opposto con la scelta di C3, C4 e C5.

La Pirelli ha fissato le mescole per il GP della Toscana e per il successivo GP di Russia. Per l’appuntamento al Mugello che si disputerà il 13 settembre il fornitore unico di pneumatici ha scelto i compound della sua produzione più duri a disposizione, vale a dire C1, C2 e C3. Seguendo una linea già seguita in Gran Bretagna per le gare che si disputeranno a Silverstone.

Il tracciato sul quale la Ferrari celebrerà i suoi 1.000 Gran Premi è molto temuto perché è in grado di esprimere valori G laterali non riscontrabili su nessun’altra pista del mondiale e che metteranno a dura prova la durata delle gomme milanesi pensate per reggere anche questi carichi.

Per quanto riguarda la Russia, invece, l’orientamento è esattamente opposto al Mugello: per Sochi, unico circuito semi cittadino inserito nel calendario 2020 vedremo in azione le mescole più morbide della Pirelli, vale a dire C3, C4 e C5. E anche in Russia si registrerà la prima volta in questo campionato che si vedranno le monoposto girare con l’opzione più morbida, finora mai utilizzata.

Video F1 Stories: GP d'Ungheria 2020

Articolo precedente

Video F1 Stories: GP d'Ungheria 2020

Articolo successivo

Mercedes: paura per un sensore di Lewis prima del via

Mercedes: paura per un sensore di Lewis prima del via
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Formula 1
Autore Franco Nugnes