Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Svizzera
Intervista
Formula 1 GP di Monaco

F1 | Piastri: "Ecco come proveremo a battere la Ferrari"

Un’ottima qualifica per il pilota McLaren, che riesce a conquistare la prima fila del GP di Monaco a 154 millesimi da Charles Leclerc. L’australiano, guardando alla gara, si dice ottimista, sottolineando quanto sia importante una buona partenza.

Oscar Piastri, McLaren MCL38

La qualifica tra le curve monegasche si rivela la più intensa dell’anno e conferma ancora una volta una McLaren solida, con Oscar Piastri che partirà in seconda posizione e Lando Norris dalla quarta.

Il team di Woking, che a Monte Carlo ha portato una livrea speciale per ricordare il “re di Monaco” Ayrton Senna a 30 anni dalla scomparsa, ha dimostrato di essere consistente sin dalle prove, soprattutto con il pilota australiano, che tra le curve del principato è riuscito a portare la sua MCL38 alle spalle di un inarrestabile Charles Leclerc.

Piastri, segnando il tempo di "1'10"424", non è riuscito a battere il pilota di casa, ma si è comunque detto soddisfatto di partire dalla prima fila, sottolineando l’ottimo lavoro svolto tutto il weekend dal ferrarista.

Pole man Charles Leclerc, Scuderia Ferrari, Oscar Piastri, McLaren F1 Team

Pole man Charles Leclerc, Scuderia Ferrari, Oscar Piastri, McLaren F1 Team

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

“Ho commesso un paio di errori alla fine, ma bisogna dare merito a Charles, che è stato incredibilmente veloce per tutto il weekend. A un certo punto nessuno pensava di potersi avvicinare a lui. Va bene partire dalla prima fila”

Guardando alla gara, Piastri evidenzia quali sono gli elementi per un buon risultato: fare una buona partenza sarà fondamentale, ma non sarà l’unica chiave per puntare alla vittoria.

“Se riesci ad andare in testa puoi controllare la gara facilmente qui, quello probabilmente è il primo obiettivo, ma se non ci riusciamo entra in gioco la carta della strategia. Voglio essere ottimista, ma qui superare non è semplice, cercheremo di partire bene e fare del nostro meglio”.

Il pilota McLaren ha anche voluto fare riferimento all’omaggio che il team ha deciso di fare a Senna, affermando che le buone sensazioni avute fino ad ora abbiano “qualcosa a che vedere con questi colori”.

Oscar Piastri, McLaren MCL38

Oscar Piastri, McLaren MCL38

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Be part of Motorsport community

Join the conversation
Articolo precedente F1 | Sainz: "Buon terzo posto. La priorità è far vincere Leclerc"
Articolo successivo F1 | Ferrari: l'allarme sul motore di Charles da un sensore olio

Top Comments

Non ci sono ancora commenti. Perché non ne scrivi uno?

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Svizzera