F1: Perez ancora positivo. Al GP 70° Anniversario c'è Hulkenberg

Il tampone fatto ieri da Perez è risultato ancora positivo. Nico Hulkenberg avrà così la seconda opportunità per correre con la Racing Point RP20 sul tracciato di Silverstone.

F1: Perez ancora positivo. Al GP 70° Anniversario c'è Hulkenberg

Nico Hulkenberg avrà una seconda possibilità. O meglio, avrà l'opportunità di avere la... prima opportunità dopo essere stato costretto a saltare il Gran Premio di Gran Bretagna a causa di un guasto sulla sua Racing Point RP20 pochi minuti prima del via della gara.

Il pilota tedesco è stato scelto nuovamente dal team di Silverstone per rimpiazzare Sergio Perez, risultato positivo al COVID-19 la settimana scorsa e non ancora pienamente ristabilito.

Ieri il messicano, titolare di uno dei due volanti Racing Point, ha terminato la quarantena imposta in Gran Bretagna e si è sottoposto a un nuovo tampone per verificare la sua situazione e l'eventualità di vederlo tornare già in questo fine settimana in macchina.

Così, però, non è stato, perché Perez è risultato ancora positivo al COVID-19, stando alle analisi fatte al suo tampone. Per questo motivo la Racing Point si affiderà anche in questo fine settimana a Nico Hulkenberg, il quale avrà l'opportunità di tornare a correre in Formula 1 avendo già fatto prove e qualifiche la scorsa settimana.

Per lui sarà importante prendere parte al Gran Premio dopo essere stato costretto a saltarlo la scorsa settimana a causa di un guasto verificatosi sulla sua monoposto a un soffio dalla partenza. Nico sta lavorando per cercare di rientrare in Formula 1 a partire dalla prossima stagione.

Intanto Racing Point non ha dato alcuna indicazione sull'impiego di Sergio Perez al Gran Premio di Spagna previsto tra pochi giorni al Montmelo di Barcellona. Ma è molto probabile rivedere in macchina Nico Hulkenberg anche in quel caso.

"Sono davvero contento di poter correre ancora con il team a Silverstone. Lo scorso fine settimana è stato un vero e proprio salto nel vuoto, anche perché ero fuori dal team ormai da anni, ma anche per aver guidato una monoposto mai vista", ha dichiarato Nico Hulkenberg.

"Ho imparato tantissimo la scorsa settimana riguardo alla RP20, e sono pronto ad applicare le mie esperienze in questo fine settimana. Correre sulla stessa pista della settimana scorsa renderà le cose più facili e il team ha fatto un grande lavoro aiutandomi a trovare prestazione. Credo che potremo lottare per portare a casa punti in questo fine settimana, che è il mio obiettivo".

Hulkenberg ha poi concluso il suo intervento augurando a Perez un pronto recupero. I due si erano sentiti ieri tramite videochiamata e la cosa è stata documentata dal messicano con una foto apparsa sul suo profilo Twitter (foto sotto). "Vorrei augurare a Checo un pronto recupero".

"Non potrà essere al volante della mia macchina in questo fine settimana. Auguro il meglio a Nico e a tutto il team! Grazie a Dio sto molto bene a livello fisico, spero di poter tornare presto. Grazie a tutti per l'appoggio che mi date!", ha scritto Sergio Perez sul proprio account Twitter dopo l'annuncio del suo forfait.

 

condividi
commenti
Red Bull: Newey non si arrende allo strapotere Mercedes

Articolo precedente

Red Bull: Newey non si arrende allo strapotere Mercedes

Articolo successivo

Racing Point: l'S-duct marca le differenze dalla Mercedes W10

Racing Point: l'S-duct marca le differenze dalla Mercedes W10
Carica i commenti