Sauber: per ora i soldi dei russi non si vedono

Sauber: per ora i soldi dei russi non si vedono

Nei giorni scorsi la Kaltenborn è volata in Russia per provare a sbloccare la situazione

Ormai sono passate diverse settimane da quando la Sauber ha annunciato l'imminente ingresso di importanti finanziatori provenienti dalla Russia, ma per ora sembra che non sia sia mosso ancora nulla. La conferma oggi è arrivata anche dall'interno della squadra, tramite la team principal Monisha Kaltenborn. L'accordo con questa cordata di finanziatori, tra i quali ci sarebbe anche il presidente Vladimir Putin in persona, è stato firmato, ma al momento il flusso di contanto è rimasto ancora fermo: "Ci sono degli ostacoli burocratiche ed alcuni dettagli da sistemare" ha spiegato la Kaltenborn. Proprio per questo la Kaltenborn e Peter Sauber nei giorni scorsi sarebbero stati avvistati mentre si imbarcavano alla volta della Russia, con l'intento di sbloccare la situazione, anche perchè la Ferrari spinge per il pagamento di 9 milioni relativo alla fornitura dei motori per questa stagione, che vorrebbe fosse saldato entro la fine della pausa estiva. L'obiettivo di questo viaggio sarebbe stato però anche quello di trovare degli ulteriori finanziatori disposti a sponsorizzare la squadra per tornare a riempire le casse in vista della seconda parte del campionato.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Articolo di tipo Ultime notizie