Ferrari: per Allison la SF15-T ora è più bella

Il direttore tecnico del Cavallino è ottimista: "L'obiettivo è tornare a essere prestazionali"

La deludente F14 T era la monoposto fatta da Pat Fry e Nicholas Tombazis che non ci sono più. James Allison il 30 gennaio varerà la prima Ferrari interamente con la sua firma: la SF15-T dovrà essere la monoposto del riscatto del Cavallino dopo un anno a bocca asciutta.

L’inglese, direttore tecnico del Reparto Corse, è ottimista…
“L’anno scorso siamo stati poco competitivi. L‘obiettivo 2015 è tornare ad essere prestazionali. Non sono certo originale nell’indicare la ricerca del carico aerodinamico, della potenza del motore e di una buona guidabilità le tre qualità necessarie per tornare in alto. Il cambiamento delle regole ci ha imposto un cambiamento importante nel modo di progettare la parte anteriore della monoposto, ma è una direttiva che abbiamo avuto ad inizio 2014. Cambierà il modo in cui dovrà lavorare l’ala anteriore: ci saranno delle novità sul “naso” e ai turning-vanes. La SF15-T sarà più bella della monoposto dello scorso anno”.

Allison, spiega inoltre che lo sviluppo dell’aerodinamica conterà tanto quanto quello delle power unit…
“Credo che l’incremento di performance a cui assisteremo nel 2015 sarà dovuto a due fronti, aerodinamico e motoristico, in una percentuale che sarà equivalente".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Kimi Raikkonen , Sebastian Vettel
Articolo di tipo Ultime notizie