Formula 1
02 lug
-
05 lug
Prove Libere 3 in
06 Ore
:
05 Minuti
:
53 Secondi
G
GP di Stiria
09 lug
-
12 lug
Prove Libere 1 in
6 giorni
G
GP 70° Anniversario
06 ago
-
09 ago
Prossimo evento tra
32 giorni
G
GP del Messico
29 ott
-
01 nov
FP1 in
118 giorni
G
GP del Brasile
12 nov
-
15 nov
FP1 in
132 giorni
G
GP da Abu Dhabi
26 nov
-
29 nov
FP1 in
146 giorni

F1: nuova fondazione per la diversità Carey dona 1 milione di $

condividi
commenti
F1: nuova fondazione per la diversità Carey dona 1 milione di $
Di:
25 giu 2020, 12:56

Il presidente e CEO della Formula 1, Chase Carey, ha donato personalmente 1 milione di dollari per dare il via ad una fondazione che aiuterà persone dei gruppi sottorappresentati a fare carriera nel motorsport.

La fondazione fa parte dell'iniziativa sulla diversità #WeRaceAsOne che la F1 ha lanciato all'inizio di questa settimana, che fa seguito ad un impegno preso nel mese di novembre.

La F1 ha spiegato che il ruolo di questa nuova fondazione sarà quello di "finanziare principalmente, ma non esclusivamente, tirocini ed apprendistati all'interno della F1 per i gruppi sottorappresentati, per garantire loro l'opportunità di avere accesso ad una carriera promettente nel motorsport".

La fondazione, che non ha ancora un nome ufficiale, opererà a fianco della nuova "task force" che la F1 ha annunciato questa settimana.

Parlando dei piani, la F1 afferma che quest'ultima "sarà costituita nei prossimi mesi e comprenderà il contributo dei piloti e dei team, nonché di esperti esterni in materia di diversità ed inclusione".

"La task force si concentrerà in particolare sull'identificazione delle opportunità di lavoro e di formazione per i gruppi sottorappresentati in F1, incluse le carriere STEM (scienza, tecnologia, ingegneria e matematica) e sulle azioni necessarie per raggiungere gli obiettivi prefissati".

La F1 afferma che la donazione iniziale di 1 milione di dollari da parte di Carey è solo l'inizio di un programma di raccolta fondi: "Speriamo che i fondi crescano nel tempo per sostenere un maggior numero di tirocinanti e di opportunità per le borse di studio".

"Crediamo che come sport internazionale possiamo fare la differenza, usando la nostra voce e la nostra determinazione per affrontare questi temi vitali".

"Siamo uno sport che rappresenta milioni di tifosi in tutto il mondo e dobbiamo assicurarci di essere diversificati ed inclusivi nella nostra comunità, come in tutte quello che ci osservano in tutto il mondo".

Carey ha sottolineato l'importanza di aprire il mondo della F1 a persone di ogni estrazione.

"Riconosciamo pienamente che la F1 deve essere più inclusiva e diversificata" ha detto. "L'anno scorso abbiamo definito la nostra strategia per migliorare le cose nel nostro sport, ma vogliamo fare di più".

"Ecco perché istituiremo una task force per ascoltare e garantire l'individuazione delle giuste iniziative per aumentare la diversità in F1".

"Vogliamo assicurarci di dare alle persone di ogni estrazione sociale le migliori opportunità per lavorare in F1, indipendentemente dal sesso, dall'etnia, dall'orientamento sessuale o dalle capacità fisiche".

"Stiamo quindi anche facendo il primo passo per creare una fondazione a sostegno delle principali opportunità di istruzione e di lavoro in F1, che darà ai talenti sottorappresentati la possibilità di lavorare in questo incredibile sport e di costruire una carriera entusiasmante".

Articolo successivo
Red Bull: filming day senza Verstappen a Silverstone!

Articolo precedente

Red Bull: filming day senza Verstappen a Silverstone!

Articolo successivo

Fotogallery: il filming day Red Bull senza Verstappen

Fotogallery: il filming day Red Bull senza Verstappen
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Formula 1
Autore Adam Cooper