F1, Norris: "Chi ha fatto sim race avrà piccoli vantaggi"

Il pilota della McLaren pensa che i piloti impegnati in sim race nel corso degli ultimi 3 mesi possano avere un leggero vantaggio all'avvio del Mondiale 2020 di F1.

F1, Norris: "Chi ha fatto sim race avrà piccoli vantaggi"

La pandemia da COVID-19 ha offerto ai piloti reali l'opportunità di prendere parte a numerosi eventi eSport. Tra questi si sono cimentati con le corse simulate anche Charles Leclerc, Lando Norris, Alexander Albon e George Russell.

Il pilota della McLaren, una delle piacevoli rivelazioni della scorsa stagione di F1, ha affermato che chi ha scelto di prendere parte agli eventi Esport avrà un leggero vantaggio all'avvio del Mondiale di F1, che si terrà al Red Bull Ring nel primo fine settimana di luglio.

"Chi ha fatto simrace avrà un leggero vantaggio in alcune aree, ma non sarà nulla di enorme. Non vedremo i piloti che hanno fatto gare simulate fare molto meglio degli altri che invece non hanno corso virtualmente", ha dichiarato Lando a Motorsport.com.

"Sono differenze minime. Potrebbero metterci qualche giro in meno a ritrovare confidenza e le giuste traiettorie, ma niente di più. Potrebbero avere piccoli vantaggi anche nel lavoro con gli ingegneri e cose simili, soprattutto all'inizio, ma i piloti di oggi sono così bravi che dopo 2 o 3 giri possono ritrovare subito ritmo. Quindi farà davvero una piccola differenza, niente di più".

Fiducia in un calendario più lungo

Lando Norris ha anche affermato di essere fiducioso riguardo alla stagione attuale. Il calendario ufficializzato pochi giorni fa parla di 8 gare già confermate, ma il pilota britannico crede che, alla fine, queste potranno essere ben di più.

"Sono abbastanza fiducioso riguardo al calendario, penso proprio che saranno più delle 8 già ufficializzate. E' chiaro che non so se potrò prendere grossi rischi in stagione. Dovrò parlarne con il team, per capire cosa sia meglio per noi e per me".

"Ci sono cose su cui devo migliorare e sono fiducioso di poter fare un lavoro migliore rispetto all'anno passato. <se il calendario finale fosse davvero di appena 8 gare, probabilmente prenderemmo pochi rischi, ma sono sicuro che avremo più gare. Non sono certo però che si possano avere gare al di fuori dell'Europa".

condividi
commenti
Bahrain pronto per ospitare la F1 sul layout "quasi ovale"
Articolo precedente

Bahrain pronto per ospitare la F1 sul layout "quasi ovale"

Articolo successivo

F1: Cowell lascia Mercedes! Al suo posto 4 nuovi dirigenti

F1: Cowell lascia Mercedes! Al suo posto 4 nuovi dirigenti
Carica i commenti