F1 | Norris: "MCL36 lontana dai miei gusti. Mi sono adattato"

Lando Norris ritiene di aver fatto un “lavoro ragionevole" per adattarsi alla McLaren 2022 di Formula 1 che è "molto inadatta" al suo stile di guida.

F1 | Norris: "MCL36 lontana dai miei gusti. Mi sono adattato"

In questa stagione Lando Norris ha guidato il lavoro della McLaren, ottenendo 76 dei 95 punti della squadra e conquistando il miglior risultato stagionale con il terzo posto a Imola lo scorso aprile.

Il compagno di squadra Daniel Ricciardo non è riuscito a eguagliarlo in termini di prestazioni e risultati, spingendo la McLaren a pensare a Oscar Piastri come sostituto per il 2023. Le difficoltà dell’australiano con l'attuale monoposto sono ben documentate, ma anche Norris ha trovato a volte difficoltà a familiarizzare con la MCL36, che lo ha costretto ad adattare il suo stile di guida.

"Non credo che si possa dire che la macchina sia fatta per me", ha detto Norris a Motorsport.com in un'intervista rilasciata prima della pausa estiva. "Quello che voglio dalla macchina è l'opposto di quello che mi sta dando in questo momento! E sì, direi che l'auto che ho ora non è assolutamente ciò che voglio per il mio stile di guida, e non è adatta a me".

"Non è una cosa negativa, è solo che è così e bisogna adattarsi. Per questo ritengo di aver fatto un buon lavoro quest'anno, adattandomi a qualcosa che non è esattamente quello che voglio o mi piace. Questo è uno dei miglioramenti che ho fatto negli ultimi anni".

Norris rimarrà in McLaren fino alla fine del 2025 dopo aver firmato un contratto a lungo termine con la squadra all'inizio di quest'anno, che lo rende centrale nei piani futuri della squadra. Il britannico ha spiegato che sta lavorando per avere "un po' più di voce in capitolo" per aiutare a mostrare alla squadra "cosa possiamo guardare al futuro e cosa voglio dalla macchina in futuro. Sto esprimendo la mia opinione e sto dicendo ciò che ritengo possa aiutarmi ad andare più veloce con la macchina", ha detto Norris.

 

"A volte è un po' diverso da quello che ha Daniel. Ma in generale, siamo ancora allineati come pacchetto con ciò che dobbiamo migliorare. Sicuramente sto avendo un po' più di voce in capitolo. Non mi piace parlare troppo, perché ognuno ha il suo lavoro e ognuno è un professionista nel suo campo di lavoro. Posso esprimere la mia opinione su qualcosa, ma se non lo faccio non mi cambia la vita. Forse dovrei solo parlare un po' di più e avere fiducia. Credo possa essere una buona cosa".

Ricciardo ha dichiarato a Motorsport.com di ritenere che Norris stia "facendo un ottimo lavoro" sia in pista che facendo sentire la sua presenza un po' di più anche fuori dalla pista. "Per quanto riguarda la pista, la gente può vedere che Lando sta guidando molto, molto bene", ha detto Ricciardo.

"Credo anche che questo gli dia anche fiducia, che poi si manifesta anche fuori dalla pista. Penso anche al modo in cui sta spingendo la squadra, ha iniziato ad avere una buona gestione di questo aspetto. Sta solo mostrando una crescita, credo, mostrando un altro tipo di fiducia, ma anche un po' di maturità", ha concluso l'australiano.

Leggi anche:
condividi
commenti
F1 | Marko: "Ferrari più veloce di Red Bull? Non è vero"
Articolo precedente

F1 | Marko: "Ferrari più veloce di Red Bull? Non è vero"

Articolo successivo

F1 | La tempesta Eunice ha ritardato l’allarme porpoising in Mercedes

F1 | La tempesta Eunice ha ritardato l’allarme porpoising in Mercedes