Newey collaborerà con la Porsche sulla 919 Hybrid?

Newey collaborerà con la Porsche sulla 919 Hybrid?

Adrian potrebbe essere un consulente di lusso e starebbe valutando l'offerta giunta grazie a Webber

Adrian Newey sta programmando il suo futuro: il direttore tecnico della Red Bull Racing correrà da pilota la 24 Ore di Daytona con una Ferrari 458 dell’AF Corse, mentre la RB11 si preparerà a muovere i primi passi in pista della stagione 2015. Per tenerlo legato a Milton Keynes, la Red Bull gli ha rinnovato un accordo che gli permetterà di dedicarsi ad altri progetti che non siano solo la monoposto di F.1.

Christian Horner nel paddock dell’Austria ha negato la volontà del gruppo di Dietrich Mateschitz a realizzare un prototipo LMP1 per andare a sfidare Audi, Porsche e Toyota nelle gare di durata. Il progettista di Stratford-upon-Avon, lo stesso paese natale di William Shakespeare, sta comunque valutando un’offerta che arriva dal mondo endurance: Mark Webber avrebbe interceduto con lui per convincerlo a collaborare con Porsche Motorsport allo sviluppo della 919 Hybrid, il prototipo LMP1 che quest’anno ha fatto il suo debutto nel Mondiale FIA WEC.

Il pilota australiano, che è un grande amico del tecnico, lo aveva invitato ai box di Silverstone in occasione della 6 Ore del WEC che aveva aperto la serie iridata, mentre a Shanghai si disputava il Gran Premio di Cina di Formula 1.

Adrian Newey sarebbe rimasto stregato dalla bellezza delle LMP1 e dalla raffinatezza di alcune soluzioni non solo aerodinamiche. L’inglese, infatti, si sarebbe detto interessato a collaborare con i tecnici di Porsche Motorsport, ritendo le regole del mondiale Endurance molto più aperte di quanto non siano quelle del Circus.

A Spielberg abbiamo incontrato Newey nel paddock e gli abbiamo posto la domanda secca, senza tanti giri di parole: "Nooo" è stata la sua risposta, ma è scappato via ridendo sotto i baffi...

Stando alle indiscrezioni Adrian potrebbe dedicare un paio di giorni alla settimana alla Porsche. La Casa tedesca, dopo l’esperienza della 24 Ore di Le Mans di quest’anno, starebbe valutando di cambiare il frazionamento del motore termico, passando magari dall’attuale 4 cilindri turbo ad un V6 sovralimentato.

E c’è già chi ci vede una trattativa del marchio di Weissach a fornire eventualmente il propulsore alla Red Bull Racing nel mondiale 2016, quando il team di Milton Keynes potrebbe liberarsi dal legame con Renault F1 Sport. Ma, forse, c’è chi galoppa troppo con la fantasia…

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Mark Webber
Articolo di tipo Ultime notizie