Newey ammette il ritardo della Red Bull RB9

Newey ammette il ritardo della Red Bull RB9

Il responsabile tecnico di Milton Keynes motiva le ragioni per cui al primo test di sarà la vettura 2012

E' arrivata la conferma di Adrian Newey: la Red Bull Racing con ogni probabilità non porterà la RB9 nella prima sessione collettiva dei test invernali a Jerez perché la macchina è in ritardo. “Abbiamo introdotto degli sviluppi sulla RB8 fino al penultimo Gp per vincere il mondiale - ha ammesso Newey - e questo ha rallentato il lavoro sulla nuova monoposto. Sono saltate le tempistiche che avevamo programmato, ma è tutto l'inverno che corriamo nella speranza di recuperare”. Stupisce che la factory di Milton Keynes, certamente la più prolifica della Formula 1 nel produrre nuovi pezzi, sia andata in crisi per sostenere lo sviluppo della macchina che ha vinto il terzo titolo mondiale, ma sembra che questa sia la ragione effettiva del ritardo. Ovviamente questo non toglie che Adrian stia preparando una "sopresa" sulla RB9 per ritrovare quel vantaggio tecnico che la stabilità delle regole FIA potrebbe in qualche modo scalfire, visto che sul tema degli scarichi è difficile che ci possa essere un'evoluzione da garantire un margine netto sulla concorrenza. Si parla molto di un sistema passivo per stallare l'ala posteriore, dopo i limiti che sono stati posti all'ala mobile. Sta di fatto che dal 5 all'8 febbraio a Jerez vedremo ancora la RB8: potrebbe essere una interessante pietra di paragone per valutare di quanto sono migliorate le altre vetture del Circus...

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Mark Webber , Sebastian Vettel
Articolo di tipo Ultime notizie