F1: nessuna sanzione per il contatto tra Gasly e Perez a Suzuka

condividi
commenti
F1: nessuna sanzione per il contatto tra Gasly e Perez a Suzuka
Di:
13 ott 2019, 11:55

Nel corso dell'ultimo giro il due piloti sono entrati in contatto e Perez è finito a muro in curva 2. Entrambi hanno mantenuto il nono e l'ottavo posto dato che la gara è stata dichiarata conclusa con un giro di anticipo.

In quello che sarebbe stato l’ultimo giro del GP di Suzuka, concluso invece erroneamente una tornata prima, si è verificato un incidente che ha visto protagonisti Pierre Gasly e Sergio Perez.

I due hanno percorso affiancati curva 2 con il messicano che ha provato a sopravanzare il pilota della Toro Rosso all’esterno. Quando Perez ha provato a chiudere la traiettoria ha colpito con la posteriore destra l’anteriore sinistra della vettura del francese finendo la sua gara contro le barriere.

Grazie, però, alla erronea conclusione anticipata della corsa, Perez è riuscito a mantenere il nono posto dato che l’incidente si è verificato proprio nel corso del contestato ultimo giro.

Il contatto tra il messicano ed il francese, però, è stato ugualmente analizzato dai commissari di gara che hanno deciso di non punire nessuno dei due piloti non rilevando una piena responsabilità in capo all’uno o all’altro.

Nel verdetto è riportato quanto segue: “Entrambi i piloti hanno contributo al contatto. La monoposto numero 11, che si trovava davanti in traiettoria esterna ha chiuso la traiettoria in curva 2, mentre la vettura numero 10, che invece era all’interno della traiettoria, non era visibile completamente per la vettura numero 11 e non ha avuto modo di evitare il contatto”.

Prima di sapere di aver mantenuto il nono posto, Perez aveva accusato Gasly dell’incidente nel finale: “Credo sia stata una manovra non necessaria. Ero davanti e gli ho dato abbastanza spazio. Se vedete le immagini la sua vettura non era nemmeno sul cordolo. Ero davanti, avevo gomme fresche ed era l’ultima giro di gara. Quello che ha fatto è stato stupido”.

“C’è un momento nel quale devi accettare di perdere la posizione. Ricciardo ha compiuto nei miei confronti una manovra identica due volte. Se avessi resistito avremmo fatto lo stesso incidente”.

Pierre Gasly, alla fine ottavo, ha voluto invece fornire il suo punto di vista: “Prima di accusare qualcuno vorrei rivedere le immagini per capire se avrei potuto compiere una manovra differente o se lui avrebbe potuto fare qualcosa di diverso”.

“Ho visto che era lì ma mi aspettavo più spazio. Come ho detto, non voglio accusarlo prima di aver visto le immagini ed essermi fatto un’idea generale”.

Scorrimento
Lista

Pierre Gasly, Toro Rosso STR14, precede Lance Stroll, Racing Point RP19

Pierre Gasly, Toro Rosso STR14, precede Lance Stroll, Racing Point RP19
1/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Pierre Gasly, Toro Rosso STR14

Pierre Gasly, Toro Rosso STR14
2/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Alex Albon, Red Bull RB15, precede Pierre Gasly, Toro Rosso STR14, e Lance Stroll, Racing Point RP19

Alex Albon, Red Bull RB15, precede Pierre Gasly, Toro Rosso STR14, e Lance Stroll, Racing Point RP19
3/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Carlos Sainz Jr., McLaren MCL34, precede Lando Norris, McLaren MCL34, Pierre Gasly, Toro Rosso STR14, e Romain Grosjean, Haas F1 Team VF-19, nel giro di formazione

Carlos Sainz Jr., McLaren MCL34, precede Lando Norris, McLaren MCL34, Pierre Gasly, Toro Rosso STR14, e Romain Grosjean, Haas F1 Team VF-19, nel giro di formazione
4/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Lando Norris, McLaren MCL34, precede Alex Albon, Red Bull RB15, Pierre Gasly, Toro Rosso STR14, Lance Stroll, Racing Point RP19, e Nico Hulkenberg, Renault F1 Team R.S. 19

Lando Norris, McLaren MCL34, precede Alex Albon, Red Bull RB15, Pierre Gasly, Toro Rosso STR14, Lance Stroll, Racing Point RP19, e Nico Hulkenberg, Renault F1 Team R.S. 19
5/22

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10, precede Carlos Sainz Jr., McLaren MCL34, Lando Norris, McLaren MCL34, Alex Albon, Red Bull RB15, Pierre Gasly, Toro Rosso STR14, Nico Hulkenberg, Renault F1 Team R.S. 19, Lance Stroll, Racing Point RP19, e il resto del gruppo, alla partenza

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10, precede Carlos Sainz Jr., McLaren MCL34, Lando Norris, McLaren MCL34, Alex Albon, Red Bull RB15, Pierre Gasly, Toro Rosso STR14, Nico Hulkenberg, Renault F1 Team R.S. 19, Lance Stroll, Racing Point RP19, e il resto del gruppo, alla partenza
6/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Pierre Gasly, Toro Rosso STR14, precede Lance Stroll, Racing Point RP19

Pierre Gasly, Toro Rosso STR14, precede Lance Stroll, Racing Point RP19
7/22

Foto di: Simon Galloway / Motorsport Images

Carlos Sainz Jr., McLaren MCL34 , precede Lando Norris, McLaren MCL34, Alex Albon, Red Bull RB15, Pierre Gasly, Toro Rosso STR14, e Lance Stroll, Racing Point RP19

Carlos Sainz Jr., McLaren MCL34 , precede Lando Norris, McLaren MCL34, Alex Albon, Red Bull RB15, Pierre Gasly, Toro Rosso STR14, e Lance Stroll, Racing Point RP19
8/22

Foto di: Simon Galloway / Motorsport Images

Lando Norris, McLaren MCL34, precede Alex Albon, Red Bull RB15, Pierre Gasly, Toro Rosso STR14, e Lance Stroll, Racing Point RP19

Lando Norris, McLaren MCL34, precede Alex Albon, Red Bull RB15, Pierre Gasly, Toro Rosso STR14, e Lance Stroll, Racing Point RP19
9/22

Foto di: Simon Galloway / Motorsport Images

Carlos Sainz Jr., McLaren MCL34, precede Lando Norris, McLaren MCL34, Alex Albon, Red Bull RB15, e Pierre Gasly, Toro Rosso STR14

Carlos Sainz Jr., McLaren MCL34, precede Lando Norris, McLaren MCL34, Alex Albon, Red Bull RB15, e Pierre Gasly, Toro Rosso STR14
10/22

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Sergio Perez, Racing Point RP19

Sergio Perez, Racing Point RP19
11/22

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Sergio Perez, Racing Point RP19

Sergio Perez, Racing Point RP19
12/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Sergio Perez, Racing Point RP19, precede Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C38

Sergio Perez, Racing Point RP19, precede Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C38
13/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Pierre Gasly, Toro Rosso STR14, precede Lance Stroll, Racing Point RP19, Nico Hulkenberg, Renault F1 Team R.S. 19, e Sergio Perez, Racing Point RP19

Pierre Gasly, Toro Rosso STR14, precede Lance Stroll, Racing Point RP19, Nico Hulkenberg, Renault F1 Team R.S. 19, e Sergio Perez, Racing Point RP19
14/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Sergio Perez, Racing Point RP19, precede Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C38, Kevin Magnussen, Haas F1 Team VF-19, Romain Grosjean, Haas F1 Team VF-19, Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C38, e Daniel Ricciardo, Renault F1 Team R.S.19

Sergio Perez, Racing Point RP19, precede Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C38, Kevin Magnussen, Haas F1 Team VF-19, Romain Grosjean, Haas F1 Team VF-19, Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C38, e Daniel Ricciardo, Renault F1 Team R.S.19
15/22

Foto di: Simon Galloway / Motorsport Images

Pierre Gasly, Toro Rosso STR14, precede Lance Stroll, Racing Point RP19, Nico Hulkenberg, Renault F1 Team R.S. 19, e Sergio Perez, Racing Point RP19

Pierre Gasly, Toro Rosso STR14, precede Lance Stroll, Racing Point RP19, Nico Hulkenberg, Renault F1 Team R.S. 19, e Sergio Perez, Racing Point RP19
16/22

Foto di: Simon Galloway / Motorsport Images

Nico Hulkenberg, Renault F1 Team R.S. 19, precede Sergio Perez, Racing Point RP19, Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C38, e Kevin Magnussen, Haas F1 Team VF-19

Nico Hulkenberg, Renault F1 Team R.S. 19, precede Sergio Perez, Racing Point RP19, Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C38, e Kevin Magnussen, Haas F1 Team VF-19
17/22

Foto di: Simon Galloway / Motorsport Images

Alex Albon, Red Bull RB15, precede Pierre Gasly, Toro Rosso STR14, Lance Stroll, Racing Point RP19, Nico Hulkenberg, Renault F1 Team R.S. 19, e Sergio Perez, Racing Point RP19

Alex Albon, Red Bull RB15, precede Pierre Gasly, Toro Rosso STR14, Lance Stroll, Racing Point RP19, Nico Hulkenberg, Renault F1 Team R.S. 19, e Sergio Perez, Racing Point RP19
18/22

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Pierre Gasly, Toro Rosso STR14, precede Lance Stroll, Racing Point RP19, Nico Hulkenberg, Renault F1 Team R.S. 19, Sergio Perez, Racing Point RP19, e Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C38

Pierre Gasly, Toro Rosso STR14, precede Lance Stroll, Racing Point RP19, Nico Hulkenberg, Renault F1 Team R.S. 19, Sergio Perez, Racing Point RP19, e Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C38
19/22

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Nico Hulkenberg, Renault F1 Team R.S. 19, precede Sergio Perez, Racing Point RP19, Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C38, Kevin Magnussen, Haas F1 Team VF-19, Romain Grosjean, Haas F1 Team VF-19, e Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C38

Nico Hulkenberg, Renault F1 Team R.S. 19, precede Sergio Perez, Racing Point RP19, Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C38, Kevin Magnussen, Haas F1 Team VF-19, Romain Grosjean, Haas F1 Team VF-19, e Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C38
20/22

Foto di: Simon Galloway / Motorsport Images

Lando Norris, McLaren MCL34, precede Alex Albon, Red Bull RB15, Pierre Gasly, Toro Rosso STR14, Lance Stroll, Racing Point RP19, Nico Hulkenberg, Renault F1 Team R.S. 19, e Sergio Perez, Racing Point RP19

Lando Norris, McLaren MCL34, precede Alex Albon, Red Bull RB15, Pierre Gasly, Toro Rosso STR14, Lance Stroll, Racing Point RP19, Nico Hulkenberg, Renault F1 Team R.S. 19, e Sergio Perez, Racing Point RP19
21/22

Foto di: Simon Galloway / Motorsport Images

Sergio Perez, Racing Point RP19

Sergio Perez, Racing Point RP19
22/22

Foto di: Simon Galloway / Motorsport Images

Articolo successivo
Renault prepara un dossier per una difesa meticolosa

Articolo precedente

Renault prepara un dossier per una difesa meticolosa

Articolo successivo

Mercedes: cucita la sesta Stella. Battuto il record Ferrari

Mercedes: cucita la sesta Stella. Battuto il record Ferrari
Carica i commenti