Montezemolo: "Bianchi era il futuro della Ferrari"

Montezemolo: "Bianchi era il futuro della Ferrari"

L'ex presidente della Ferrari ha ricordato come Bianchi avrebbe dovuto divenire pilota titolare della Ferrari

Non potevano mancare le parole di ricordo per Jules Bianchi, deceduto questa notte all'ospedale di Nizza, di Luca Cordero di Montezemolo. L'ex presidente della Ferrari ha parlato del transalpino in maniera chiara e sentita, ricordando a tutti che Jules sarebbe diventato presto il pilota titolare della Scuderia di Maranello.

"Jules Bianchi era uno di noi, era un membro della famiglia Ferrari ed era il pilota che avevamo scelto per il futuro, una volta finita la collaborazione con Raikkonen. Era un ragazzo di prim'ordine, riservato, veloce, educato, attaccatissimo alla Ferrari e di sicuro avvenire".

Per terminare il suo intervento riportato da Sky Sport, l'attuale vertice di Alitalia ha voluto esprimere il proprio cordoglio alla famiglia dello sfortunato pilota della Marussia e membro della Ferrari Driver Academy. "Un destino amaro ce l'ha portato via lasciando in noi un vuoto incolmabile. Sono vicino alla sua famiglia, che in questi mesi cosi difficili ha dimostrato grande coraggio, e ai suoi tanti amici in Ferrari. Abbiamo perso un ragazzo eccezionale, che ricorderemo tutti con grandissimo affetto".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Jules Bianchi
Articolo di tipo Ultime notizie