Rosberg: "Il secondo posto del Canada? Uno schifo"

condividi
commenti
Rosberg:
Giacomo Rauli
Di: Giacomo Rauli
13 giu 2014, 16:18

Rosberg ha affermato di essere deluso dal secondo posto del Canada, dato il potenziale Mercedes.

Rosberg:
Nico Rosberg, nelle ultime due gare del Mondiale 2014, ha colto ben 43 punti, frutto di una vittoria a Montecarlo e un secondo posto sul circuito canadese di Montreal, dedicato a Gilles Villeneuve. Il tedesco, grazie a questi risultati di rilievo è riuscito a mettere tra sé e il primo degli inseguitori nel mondiale piloti - ovvero il compagno di squadra Lewis Hamilton - ben 22 punti, dopo aver perso la testa del mondiale appena poche settimane or sono. Nonostante il secondo posto del Canada, arrivato in concomitanza con il pesante ritiro di Hamilton per noie alla power unit tedesca, Rosberg ha ammesso di essere deluso dal risultato colto in terra nordamericana, perché la W05 Hybrid consente ai piloti di dominare in ogni circuito del mondiale in corso. "Il secondo posto non mi soddisfa perché abbiamo una monoposto in grado di vincere tutte le gare di questa stagione - ha affermato il figlio dell'iridato Keke - dunque tornare a casa dal Canada senza la vittoria è motivo di disappunto per me e per il mio team. Abbiamo bisogno di tornare a ciò che abbiamo sempre fatto n questo 2014 già dal prossimo appuntamento in Austria". "Con il senno di poi è stato buono aver terminato al secondo posto a Montreal, perché siamo riusciti a prendere un buon bottino di punti lo stesso, ma per il team è un risultato che fa schifo, perché la nostra ambizione è sempre fare molto meglio di così. Dobbiamo essere molto più affidabili. Quasi a prova di proiettile. Dovremo lavorare molto su questo aspetto", ha concluso Rosberg.
Articolo successivo
Head: "Gli attacchi di Smedley erano esagerati"

Articolo precedente

Head: "Gli attacchi di Smedley erano esagerati"

Articolo successivo

Dennis cerca di convincere gli investitori cinesi

Dennis cerca di convincere gli investitori cinesi
Carica i commenti