Raikkonen: "Velocità e freni fondamentali a Montreal"

Raikkonen: "Velocità e freni fondamentali a Montreal"

Il ferrarista spiega quali sono gli aspetti più importanti per essere competitivi nel Gp del Canada

Il campionato di Formula Uno arriva alla sua prima tappa nordamericana intervallando le europee: questo fine settimana si disputa infatti il Gp del Canada sul tracciato di Montreal. Kimi Raikkonen ricorda alcuni tratti salienti della pista canadese.

"E’ vero che il circuito di Montreal è famoso perché si passa molto vicino ai muretti, ma paragonato a Monaco o Singapore possiamo comunque definirlo ampio. Ci sono due aspetti fondamentali da tenere in massima considerazione per affrontare al meglio questo tracciato, la velocità e l’affidabilità dell’impianto frenante. L’assetto ottimale è quello che permette di combinare questi due elementi al meglio in modo tale che il pilota possa sentirsi a proprio agio spingendo al massimo" ha raccontato "Iceman".

"Notoriamente Montreal è un circuito anche molto severo per i consumi di carburante: anche in questo campo rispetto allo scorso anno abbiamo fatto molti passi avanti, ma come sempre il verdetto finale spetta alla pista. In Canada l’ambiente è sempre particolarmente positivo, c’è un pubblico giovane e abbiamo tanti tifosi; ma i nostri fine settimana di gara sono scanditi sempre da ritmi molto pressanti e ci spostiamo prevalentemente dall’albergo alla pista. Non abbiamo tanto tempo libero per visitare le città in cui ci troviamo" ha aggiunto.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Kimi Raikkonen
Articolo di tipo Ultime notizie