Montezemolo: "Vettel è come il Michael della Benetton"

Il presidente Ferrari chiude la porta a Perez, ma prenderebbe Seb quando si dovesse liberare dalla Red Bull

Montezemolo:
Porte chiuse a Sergio Perez alla Ferrari. Almeno per adesso. Parola di Luca di Montezemolo. Il presidente della Ferrari ha elogiato a Sky Sports News il secondo posto del pilota messicano della Sauber a Monza, ma non lo considera pronto per la squadra del Cavallino rampante. "La prossima stagione è ancora troppo presto – ha detto Luca di Montezemolo - sono molto contento per lui, perché prima di tutto dimostra che abbiamo fatto una buona scelta nel prenderlo come giovane pilota. Grazie a Sauber e grazie al Ferrari Driver Academy, ma per mettere un ragazzo giovane sulla Rossa con la pressione della Ferrari, ha bisogno di più esperienza". Il numero uno di Maranello, invece, ha lasciato intendere che sarebbe favorevole a prendere Sebastian Vettel qualora il campione del mondo decidesse di congedarsi dalla Red Bull Racing. E allora si parla del mercato per il campionato 2014. "Penso che Vettel sia più o meno nelle condizioni di Michael quando era in Benetton: è giovane, è un ottimo pilota e si sta facendo un’esperienza molto buona. Quindi se in teoria mi doveste chiedere di indicare un nome, potrei dire quello di Sebastian". Più chiaro di così… E chissà cosa ne pensa Fernando Alonso? Dando per scontato che il rinnovo di Felipe Massa sembra precluso e capito che non si vuole ”bruciare” Perez come tappa-buchi per un anno, crescono le possibilità dei due piloti della Force India. Con Paul Di Resta favorito su Nico Hulkenberg, perché lo scozzese avrebbe già in mano un contratto Mercedes per il 2014 e sarebbe disposto a recitare il ruolo della seconda guida per acquisire le metodologie di lavoro di un top team. Insomma tutti felici e contenti…

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Paul di Resta , Sebastian Vettel
Articolo di tipo Ultime notizie