Montezemolo: "L'italia merita due Gp: Italia e Europa"

condividi
commenti
Montezemolo:
Di: Franco Nugnes
02 feb 2013, 11:30

Il presidente Ferrari candida il Mugello per la seconda gara, mentre Sticchi Damiani dice che Monza non si tocca

Montezemolo:
Bernie Ecclestone nei giorni scorsi ha lasciato intendere che il Gp d’Italia potrebbe essere a rischio dopo che anche Enrico Ferrari, direttore dell’autodromo di Monza, è stato indagato dalla magistratura. Luca di Montezemolo, a margine della presentazione della Ferrari F138, ha difeso la gara italiana: “Sento sempre dire che il Gp d’Italia a Monza è a rischio ma non ci credo, perché è impensabile non avere una corsa in Italia. Anzi, sono convinto che il nostro Paese debba essere ulteriormente valorizzato con un secondo appuntamento, portando qui il Gp d'Europa come si è fatto per Spagna e Germania. Il Mugello potrebbe essere un circuito adatto, visto che vince sempre il premio come miglior pista per la MotoGP. E quando avevamo Monza e Imola non mi pare che ci fossero dei problemi! Dunque, meglio avere un altro Gp in Italia piuttosto che esportare la F.1 in Paesi lontani, dove l'interesse è scarso e le tribune restano mezze vuote". Al lancio della F138 era presente anche il presidente dell’ACI-CSAI, Angelo Sticchi Damiani che ha preso le difese del Gp nel “tempio della velocità”: “Monza non si tocca: deve restare nel calendario della Formula 1. Questo non di discute, anche se ultimamente sono state prese delle decisioni di cui non sono stato tenuto informato”.
Prossimo articolo Formula 1
La Ferrari F138 è la monoposto della consapevolezza

Previous article

La Ferrari F138 è la monoposto della consapevolezza

Next article

La Sauber diventa tutta grigia con la C32

La Sauber diventa tutta grigia con la C32
Load comments

Su questo articolo

Serie Formula 1
Autore Franco Nugnes
Tipo di articolo Ultime notizie