Vettel: "Newey non è l'unico artefice dei nostri trionfi"

Il tedesco ha commentato le ennesime voci che vorrebbero il direttore tecnico in partenza verso la Ferrari

Vettel:
Il giovedì del Gp di Monaco sembra essere stato tutto sommato positivo per Sebastian Vettel, che ha piazzato la sua Red Bull al quinto posto nella FP1 ed al terzo nella FP2. Performance incoraggianti, ma sulle quali il quattro volte campione del mondo non si è sbilanciato troppo, visto che nel turno pomeridiano ha potuto girare poco a causa delle pista bagnata nei primi minuti. "Purtroppo nella seconda sessione abbiamo potuto girare poco, quindi non abbiamo potuto capire troppe cose. Verso la fine del turno, quando abbiamo messo le slick, la vettura comunque mi è sembrata abbastanza bilanciata e infatti sono riuscito a spingere, avvicinandomi al limite" ha detto il tedesco. Seb poi ha commentato anche le voci legate al futuro di Adrian Newey, che nonostante tutte le smentite viene ancora dato vicino alla Ferrari. Vettel si è detto contento proprio di queste smentite, ma ci ha tenuto anche a sottolineare che i successi degli ultimi anni non sono stati merito esclusivo del tecnico britannico. "Si sono sentite molte voci nelle ultime settimane. Adrian però ha detto che rimarrà con noi e questo è positivo perché lui ha fatto un lavoro importante per la squadra. Però è anche vero che nel team ci sono tante persone di talento che sono responsabili dei successi che abbiamo ottenuto e che si spera potremo ottenere anche in futuro".
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Sebastian Vettel
Articolo di tipo Ultime notizie