Raikkonen: "Perez mi ha colpito da dietro"

Il pilota della Lotus e quello della McLaren hanno visioni divergenti del loro incidente

Raikkonen:
Ormai ci sono talmente tante telecamere a seguire i Gp di Formula 1, che ogni contatto può finire sotto la lente di ingrandimento della moviola, come accade nel calcio per i rigori. Nonostante tutto questo, restano ancora molte situazioni piuttosto al limite nelle quali è difficile dare ragione a qualcuno. Rientra sicuramente in questa casistica l'incidente che ieri ha avuto per protagonisti Sergio Perez e Kimi Raikkonen alla Chicane del Porto di Montecarlo, compromettendo la gara di entrambi quando lottavano per il quinto posto: il pilota della Lotus ha forato, chiudendo decimo, quello della McLaren ha invece danneggiato la sua ala anteriore e successivamente è stato costretto al ritiro. Il messicano ha accusato senza mezzi termini il finlandese, dicendo che non gli aveva lasciato lo spazio all'interno. "Iceman" invece sembra pensarla in maniera decisamente diversa: "Mi ha colpito da dietro e questo è tutto. Se lui pensa che sia colpa mia non ha idea di cosa sta parlando. E' lui che è entrato in curva troppo veloce. Non è la prima volta che urta qualcuno e non può aspettarsi che gli altri siano sempre concentrati a pensare a quello che combina lui". Anzi, l'ex campione del mondo accusa il rivale della McLaren di averlo danneggiato parecchio anche in ottica campionato: "E' stata una giornata molto negativa. Per colpa di una manovra stupida di Sergio abbiamo perso parecchi punti nei confronti di Raikkonen nel Mondiale. Sicuramente non è stato un weekend ideale, ma ormai non ci possiamo fare più niente. Almeno siamo riusciti a portare a casa un punticino".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Kimi Raikkonen
Articolo di tipo Ultime notizie