Hamilton non cerca scuse nel problema all'occhio

Hamilton non cerca scuse nel problema all'occhio

Secondo Lewis non è stato quello ad incidere nel risultato di oggi, ma la sconfitta è parsa bruciargli molto

Lewis Hamilton ha visto interrompersi a Montecarlo la sua striscia vincente dopo quattro successi consecutivi. Il pilota della Mercedes ha comunque concluso al secondo posto, ma oggi la sconfitta subita dal compagno di squadra Nico Rosberg è sembrata pesargli davvero molto, visto che il tedesco lo ha anche scavalcato nuovamente nella classifica iridata. Lewis non si è voluto nascondere neanche dietro alla scusante di un qualcosa che gli è entrato nell'occhio a pochi giri dal termine: "Si, ho avuto un piccolo problema all'occhio, ma nulla di importante. La giornata è andata così, ma la doppietta è sicuramente un risultato positivo per la squadra. Oggi Nico aveva un passo più veloce, ma in ogni caso questo è un circuito sul quale è molto difficile superare". Dopo il pit stop, il britannico si era lamentato molto via radio, sostenendo che forse la sosta si sarebbe potuta anticipare di un giro. In conferenza però ha cercato di evitare di polemizzare sull'argomento: "Non ricordo precisamente cosa ho detto via radio. Abbiamo visto un incidente e normalmente quando accade una cosa del genere a Montecarlo conviene rientrare ai box, quindi io avrei voluto fermarmi, ma il team non mi ha chiamato dentro".
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Lewis Hamilton
Articolo di tipo Ultime notizie