Wolff: "Non possiamo che scusarci con Lewis"

Wolff: "Non possiamo che scusarci con Lewis"

La Mercedes si assume la colpa dell'errore di richiamarlo ai box. Duro anche Lauda: "Inaccettabile"

Non hanno tardato ad arrivare le scuse da parte della Mercedes nei confronti di Lewis Hamilton, privato a Montecarlo di una vittoria che avrebbe assolutamente meritato: il britannico era ampiamente al comando quando è stato richiamato ai box durante una finestra di safety car a pochi giri dal termine, ritrovandosi terzo dietro al compagno di squadra Nico Rosberg ed alla Ferrari di Sebastian Vettel.

Il team principal Toto Wolff ha immediatamente rilasciato una dichiarazione ufficiale tramite l'account Twitter della squadra di Brackley: "Non possiamo che scusarci con Hamilton, è stato un errore di valutazione preso in un momento caldo. Abbiamo valutato male il distacco, ce ne assumiamo la responsabilità. Sono davvero dispiaciuto per Lewis, ma abbiamo commesso un errore. Oggi poteva essere una doppietta perfetta".

Infuriato anche il presidente onorario della Mercedes, Niki Lauda: "E' stato un errore incredibile ed inacettabile. Non lo so perché abbiamo fermato Hamilton".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Lewis Hamilton
Articolo di tipo Ultime notizie