Formula 1
02 lug
-
05 lug
FP1 in
16 Ore
:
08 Minuti
:
42 Secondi
G
GP di Stiria
09 lug
-
12 lug
Prossimo evento tra
6 giorni
G
GP 70° Anniversario
06 ago
-
09 ago
Prossimo evento tra
34 giorni
G
GP del Messico
29 ott
-
01 nov
FP1 in
120 giorni
G
GP del Brasile
12 nov
-
15 nov
FP1 in
133 giorni
G
GP da Abu Dhabi
26 nov
-
29 nov
FP1 in
147 giorni

Mercedes: Tortora, ex Ferrari, diventa vice capo progettista

condividi
commenti
Mercedes: Tortora, ex Ferrari, diventa vice capo progettista
Di:
28 mag 2020, 13:00

L'italiano messo in "naftalina" a Maranello un anno fa, dall'1 luglio sarà operativo a Brackley nel ruolo di deputy chief designer. Giacomo è stato voluto dal dt, James Allison, allungando la lista dei fuoriusciti dal Cavallino.

È trascorso un anno da quando Giacomo Tortora è stato tolto dall’incarico di responsabile del simulatore della Ferrari. L’ingegnere del Cavallino dopo il GP di Monaco era stato messo nel “freezer” del Reparto Corse dove è rimasto senza incarichi fino a quando non ha deciso di andarsene tornando in Gran Bretagna.

Dal 1 luglio il tecnico italiano sarà a Brackley per iniziare una nuova avventura professionale nel prestigioso ruolo di vice capo progettista. Insomma entra a far parte della squadra campione del mondo dalla porta principale, allungando la lista degli ingegneri che lasciano Maranello e passano alla Stella a tre punte.

A volere Tortora è stato James Allison, direttore tecnico nello staff di Toto Wolff: l’inglese aveva avuto modo di apprezzare Giacomo nella sua permanenza alla Gestione Sportiva e proprio James aveva cercato di valorizzare l’italiano che ha completato otto anni di permanenza alla Ferrari, dove era arrivato dalla McLaren per l’interessamento di Pat Fry.

Giacomo Tortora è l’ennesimo ferrarista che uscirà della Gestione Sportiva dopo aver ricevuto un’offerta dalla Mercedes. Dopo otto anni trascorsi al Cavallino, il tecnico che era diventato il responsabile del simulatore, ha trovato una nuova sistemazione nella quale avrà un importante riconoscimento con un salto di ruolo, diventando uno dei vice di John Owen, il chief designer.

Tortora allunga la lista di chi è uscito da Maranello ed è andato a Brackley: si è cominciato con Aldo Costa e poi è stato il turno di James Allison e del motorista Lorenzo Sassi. A quanto sembra funziona la via che ha portato dei tecnici caduti in disgrazia alla Ferrari verso le frecce d’argento, mentre non sembra che ci sia stato un percorso inverso.

Articolo successivo
F1 2021: rivoluzione sul fondo, spariscono binari e slot!

Articolo precedente

F1 2021: rivoluzione sul fondo, spariscono binari e slot!

Articolo successivo

F1 2021: ecco come si riducono le ore in galleria

F1 2021: ecco come si riducono le ore in galleria
Carica i commenti