Mercedes: livrea argento per la monoposto a effetto suolo 2022

Lewis Hamilton ha ammesso di essere rimasto stupito nel constatare che anche la W12 è rimasta con una colorazione nera, dopo il messaggio lanciato nel 2020 con la W11 a favore di una campagna anti razzisra e inclusiva delle minoranza nel mondo del motorsport. Il campione del mondo non ha alcuna obiezione al fatto che la F1 della Stella l'anno prossimo torni al colore più tradizionale, vale a dire l'argento.

Mercedes: livrea argento per la monoposto a effetto suolo 2022

Le Mercedes l’anno prossimo potrebbero tornare a essere delle frecce d’argento secondo la tradizione che lega le monoposto della Stella a questo colore? È molto possibile e ad ammetterlo è stato lo stesso Lewis Hamilton che all’inizio della stagione 2020 aveva spinto, invece, affinché le F1 di Brackley fossero in grado di lanciare un forte messaggio anti razzista.

Logo Mercedes F1 su base nera

Logo Mercedes F1 su base nera

Photo by: Mercedes AMG

La W11 iniziò la stagione scorsa in Austria con una livrea nera che la Mercedes ha deciso di mantenere anche nel campionato in corso, ma ora ci sono delle valutazioni per tornare ad una colorazione argento con l’introduzione delle nuove monoposto a effetto suolo nella prossima stagione.

La F1 seguirebbe un cambiamento che si è già concretizzato in Formula E visto che la Casa di Stoccarda ha corso nella serie elettrica vinta da Nick de Vries con le vetture argento. E Lewis Hamilton che aveva spinto per la riconoscibilità del messaggio anti razzista e per l’inclusione della diversità non si aspettava che la macchina campione del mondo sarebbe rimasta nera anche nel campionato che si sta disputando.

Nyck de Vries, Mercedes Benz EQ, EQ Silver Arrow 02

Nyck de Vries, Mercedes Benz EQ, EQ Silver Arrow 02

Photo by: Alastair Staley / Motorsport Images

Ora che è stata istituita la Commissione Hamilton, che si occupa di migliorare la rappresentanza dei neri nel Motorsport del Regno Unito, e l’epta campione collabora con Mercedes allo sviluppo di "Accelerate 25" e della fondazione Ignite, può cambiare la strategia di comunicazione riportando la Mercedes a essere argento.

“Sinceramente non mi aspettavo che il simbolismo nero lanciato l’anno scorso sarebbe rimasto sulla W12 anche quest’anno – ha spiegato Hamilton - . è stata una della sorpresa, ma la Mercedes è argento per cui il ritorno alla livrea storica non cambia i nostri rapporti, perché insieme continuiamo a spingere per la diversità, avendo allargato il concetto anche a tutti i nostri partner”.

Lewis Hamilton, Mercedes, ammette che l'anno prossimo la F1 potrebbe tornare a essere argento

Lewis Hamilton, Mercedes, ammette che l'anno prossimo la F1 potrebbe tornare a essere argento

Photo by: Steve Etherington / Motorsport Images

condividi
commenti
Perez: l'anno della verità in Red Bull sarà il 2022

Articolo precedente

Perez: l'anno della verità in Red Bull sarà il 2022

Articolo successivo

Ecco come la pandemia tormenta ancora la Formula 1

Ecco come la pandemia tormenta ancora la Formula 1
Carica i commenti