Mercedes: la power unit di Bottas è salva dopo il crash di Imola

I tecnici della Stella hanno rimontato la power unit di Imola sul telaio nuovo che si è reso necessario dopo il violento crash di Valtteri nel GP del Made in Italy e dell'Emilia Romagna. I motoristi di Brixworth non hanno riscontrato danni al 6 cilindri turbo per cui il pilota finlandese potrà continuare a usare il motore 1, senza stravolgere i piani della squadra.

Mercedes: la power unit di Bottas è salva dopo il crash di Imola

Buone notizie per Valtteri Bottas e la Mercedes. Il violento incidente che ha visto coinvolto il finlandese e George Russell nel corso del trentaquattresimo giro del Gran Premio di Imola, ha costretto la squadra campione del mondo ad una verifica completa della monoposto a causa degli ingenti danni riportati.

L’analisi del telaio della W12 ha dato subito un esito negativo e, in vista della trasferta portoghese, è stata allestita una monoposto utilizzando una scocca nuova, mentre la power unit è stata inviata nel reparto di Brixworth per una verifica dettagliata.

Il risultato dell’analisi è stato in questo caso positivo, e i tecnici hanno deciso di rimontare la power unit sulla vettura di Bottas in vista della trasferta di Portimao.

I tecnici sembrano fiduciosi sul corretto funzionamento dell’unità, ma in questi casi l’ultimo okay arriverà dalla pista.

Per la Mercedes e per Bottas si tratta di una notizia confortante, poiché se non ci saranno sorprese il finlandese potrà proseguire nell’utilizzo della power unit numero 1, come da programma, in vista di una stagione in cui il confronto diretto con la Red Bull si giocherà anche sul fronte affidabilità.

condividi
commenti
Alfa Romeo: Ilott pilota di riserva al fianco di Kubica

Articolo precedente

Alfa Romeo: Ilott pilota di riserva al fianco di Kubica

Articolo successivo

Brawn: "La Sprint Qualifying non si disputerà ad ogni GP"

Brawn: "La Sprint Qualifying non si disputerà ad ogni GP"
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Formula 1
Evento GP del Portogallo
Piloti Valtteri Bottas
Team Mercedes
Autore Roberto Chinchero