F1, Mercedes: il dado (di Bottas) è finalmente tratto

Il team iridato è finalmente riuscito a togliere la ruota anteriore destra dalla W12 di Bottas, che al GP di Monaco è costato un doloroso ritiro al finnico mentre si trovava in lotta con Verstappen per la prima posizione.

F1, Mercedes: il dado (di Bottas) è finalmente tratto

Il dado è tratto. Questa volta, però, non si tratta della celebre frase attribuita a Giulio Cesare, bensì di un dato di fatto molto più attuale, non militare ma sportivo, che indica l'azione svolta oggi dal team Mercedes di F1 sulla W12 numero 77, quella di Valtteri Bottas.

Il team tedesco ha riportato la monoposto del finlandese a Brackley e nella giornata di martedì, alle ore 9:59 del mattino, ha finalmente potuto estrarre la ruota anteriore destra che nel corso del GP di Monaco svolto lo scorso weekend è costato il ritiro all'ex pilota della Williams.

Ricevuta la monoposto nell'officina di Brackley, i meccanici hanno lavorato sul dado che fissava la ruota al mozzo e sono riusciti finalmente a estrarla dopo ben 2 giorni..

Mercedes ha pubblicato un video con cui ha testimoniato l'avvenuta estrazione della ruota con annessa gomma Soft C5 Pirelli usata nel primo stint di gara nel Principato di Monaco.

 

In seguito al Gran Premio di Monaco, i meccanici della Mercedes avevano provato a estrarre la ruota dalla monoposto di Bottas, senza riuscirci. Per questo motivo hanno deciso di caricare la W12 numero 77 sul bilico... con la ruota ancora attaccata al mozzo.

Nel corso di questi giorni la squadra diretta da Toto Wolff ha cercato di capire il motivo per cui la ruota sia rimasta attaccata al mozzo nel corso della gara di Monte-Carlo, portando Bottas a un ritiro forzato mentre occupava il secondo posto.

Secondo le prime ricostruzioni, sembra che il finnico si sia posizionato nella piazzola del pit stop in una posizione sbagliata, leggermente più in diagonale di quanto avrebbe dovuto. Questo ha creato un angolo errato per l'incastro della pistola che avrebbe dovuto estrarre il dado che fissava la ruota al mozzo e ha spanato la guida del dado stesso.

I meccanici, durante il pit stop, hanno cercato di usare una seconda pistola per cercare di estrarre la ruota, ma senza successo, capendo di aver spanato il dado di serraggio e non la filettatura sul porta mozzo. Ora il team, grazie a strumenti più adatti e con più calma per fare un'operazione del genere, sono riusciti nel loro intento, documentando il tutto con un video e un post ironico per uno dei pochi errori commessi nel corso degli ultimi 7 anni.

 

condividi
commenti
Il caso Ricciardo: troppe domande in cerca di risposta
Articolo precedente

Il caso Ricciardo: troppe domande in cerca di risposta

Articolo successivo

Ecco come le strategie di centro gruppo hanno pagato a Monaco

Ecco come le strategie di centro gruppo hanno pagato a Monaco
Carica i commenti