F1 | Mercedes: Hamilton non si ritira, ma continua

Il sette volte campione del mondo, che non ha mai ufficializzato la sua volontà di fermarsi a fine 2021, ha fatto sapere alla Mercedes che non rinuncerà al suo posto nel 2022, dopo le dichiarazioni di Toto Wolff che invece lasciavano intendere la possibilità di uno stop.

F1 | Mercedes: Hamilton non si ritira, ma continua

Lewis Hamilton non si ritira. Dopo la pausa di riflessione chiesta alla Mercedes a seguito della delusione di Abu Dhabi, il sette volte campione del mondo sarà regolarmente al via della stagione 2022 con la Mercedes #44.

In verità il pilota britannico non ha mai manifestato la volontà di appendere il casco al chiodo, visto che era stato Toto Wolff, team principal della squadra di Brackley, ad alimentare il dubbio che Lewis si sarebbe potuto fermare dopo il controverso finale di stagione che ha portato Max Verstappen al suo primo titolo mondiale piloti.

Hamilton non si sottrarrà al contratto di due anni che è in vigore e sarà, quindi, al fianco di George Russell, il giovane britannico che la Stella ha chiamato per sostituire Valtteri Bottas. Lewis dovrà fare i conti con un compagno di squadra molto più ostico del finlandese: ma dopo aver incrociato i guanti con l’olandese, non teme certo la superiorità di Russell che approda a Brackley per dimenticare i tre anni di purgatorio alla Williams, riprendendo il filo da quel GP di Sakhir dell’anno scorso dove aveva mostrato le capacità per andare a vincere in Baharin alla gara del debutto con la W11.

Ovviamente nessuno deve fare un annuncio di una notizia che non è mai diventata ufficiale, ma solo sussurrata nell’orecchio di Toto Wolff. Il manager austriaco, ma anche i vertici di Daimler AG volevano in fretta delle certezze per evitare di rivivere una situazione che la squadra aveva già vissuto nel 2016 con Nico Rosberg.

Come si ricorderà il campione del mondo tedesco decise di lasciare la Mercedes e la F1 non avendo più le energie per affrontare ancora una volta un avversario coriaceo come Lewis: Nico ha preferito uscire di scena all’apice della sua carriera.

Va detto che buona parte del Circus era andata in fibrillazione nella speranza di salire sulla freccia nera del prossimo anno, ma Hamilton non ha alcuna intenzione di farsi da parte, per cui sarà ancora il primo sfidante di Verstappen. La possibile candidatura di un ritorno per un anno di Bottas non è mai stata presa in considerazione, anche perché l’eventuale operazione non sarebbe stata digerita bene da Fredric Vasseur e dalla Sauber.

La Mercedes, dunque, può gustarsi un Natale tranquillo dopo il burrascoso fine campionato determinato dalla discussa gestione della safety car dopo il crash di Nicolas Latifi che è diventato vittima degli haters che sui social lo hanno addirittura minacciato di morte.

condividi
commenti
F1 | Ferrari: Binotto dà i numeri, ma sono quelli della crescita 2021
Articolo precedente

F1 | Ferrari: Binotto dà i numeri, ma sono quelli della crescita 2021

Articolo successivo

F1 | Horner pronto a rinnovare con Red Bull fino al 2026

F1 | Horner pronto a rinnovare con Red Bull fino al 2026
Carica i commenti