Formula 1
G
GP del Bahrain
28 mar
Prove Libere 1 in
26 giorni
09 mag
Prossimo evento tra
67 giorni
G
GP dell'Azerbaijan
06 giu
Gara in
98 giorni
G
GP del Canada
13 giu
Gara in
106 giorni
G
GP di Francia
24 giu
Prossimo evento tra
116 giorni
01 lug
Prossimo evento tra
123 giorni
G
GP di Gran Bretagna
15 lug
Prossimo evento tra
137 giorni
G
GP d'Ungheria
29 lug
Prossimo evento tra
151 giorni
G
GP del Belgio
26 ago
Prossimo evento tra
179 giorni
02 set
Prossimo evento tra
186 giorni
09 set
Prossimo evento tra
193 giorni
G
GP della Russia
23 set
Prossimo evento tra
207 giorni
G
GP di Singapore
30 set
Prossimo evento tra
214 giorni
G
GP del Giappone
07 ott
Prossimo evento tra
221 giorni
G
GP degli Stati Uniti
21 ott
Prossimo evento tra
235 giorni
G
GP del Messico
28 ott
Prossimo evento tra
242 giorni
G
GP dell'Arabia Saudita
03 dic
Prossimo evento tra
278 giorni
G
GP di Abu Dhabi
12 dic
Prossimo evento tra
287 giorni

Mercedes: Hamilton ha firmato per il campionato 2021

L'epta-campione ha raggiunto un accordo con la Mercedes dopo una lunga trattativa: Lewis ha spuntato 35 milioni di sterline per un contratto di un anno più opzione a favore sia del pilota che del marchio della Stella. Non c'è il bonus regalo della AMG One, ma potrà gestire uno spazio personale sul casco.

condividi
commenti
Mercedes: Hamilton ha firmato per il campionato 2021

“Il team Mercedes-AMG Petronas F1 è lieto di annunciare che il la squadra campione in carica nel Mondiale Costruttori di Formula 1 e il pilota campione del Mondo in carica proseguiranno la loro collaborazione nel 2021.”. L’annuncio ufficiale diramato oggi dalla Mercedes, ha messo definitivamente la parola fine ad una trattativa che si è protratta per quasi un anno, diventando un tormentone che ha dato forma a tutti gli scenari, compreso quello di un clamoroso addio alla Formula 1 da parte del sette volte campione del Mondo. In realtà la presenza in pista di Hamilton nel Mondiale 2021 non è mai stata davvero in discussione, ma ci sono stati due aspetti che hanno determinato il lungo confronto: la retribuzione e la durata dell’accordo.

 

Alla fine ha prevalso il buon senso, e tutte le parti in causa hanno dovuto cedere qualcosa rispetto alle condizioni iniziali. Hamilton ha messo da parte la richiesta di un aumento del compenso, e la Mercedes ha rinunciato all’idea di un rinnovo con un taglio di retribuzione, che sarebbe stato in linea con quanto accettato da buona fetta del management del gruppo tedesco dopo le problematiche innescate dalla situazione Covid. In pratica l’accordo procede sulle linee guida dei contratti precedenti, mentre in merito ad eventuali cambiamenti sulle clausole (premi, impegni promozionali, etc.) non è ancora trapelato nulla. Ciò che invece è stato sussurrato, è che Lewis ha dovuto rinunciare alla Mercedes alla Project-One, la fuoriserie realizzata dalla casa di Stoccarda: se vorrà averla nel suo garage, dovrà acquistarla.

Il punto interrogativo maggiore che ha preceduto l’ufficialità dell’accordo è stato indubbiamente quello relativo alla durata del quarto contratto che Hamilton ha siglato con la squadra di Brackley. L’accordo annuale annunciato oggi è un accordo inedito tra le due parti (in precedenza Lewis aveva firmato due triennali, 2013/15 e 2016/18 e un biennale 2019/20), ma a motorsport.com risulta che ci sia un’opzione bilaterale che lascia la facoltà sia a Hamilton che alla Mercedes di poter estendere la collaborazione alla fine del 2021 per un’ulteriore stagione. Nel caso di Lewis è un’opzione da esercitare qualora decidesse di essere al via anche nel nuovo ciclo tecnico, mentre il fronte Mercedes si è mantenuto la possibilità di poter rivalutare i propri programmi in vista del 2022.

Gli uomini chiave ci sono tutti

Lo scorso autunno Hamilton ha posticipato l’inizio dei negoziati a causa degli importanti cambiamenti che sono avvenuti nella struttura del team Mercedes AMG F1, che ha visto un riassetto societario con l’ingresso del gruppo Ineos.

Successivamente ha atteso la conferma della presenza di Toto Wolff (presenza essenziale per il rinnovo di Lewis) e solo allora è entrato nel vivo della trattativa affrontando gli aspetti finanziari e quelli legati alla durata dell’accordo.

Il ‘si’ definitivo è arrivato a poco più di un mese dai primi test stagionali, prove alle quali la Mercedes arriverà con tutte le figure chiave che hanno portato ai trionfi degli ultimi anni sette anni. Il ‘cerchio magico’ per la prima volta ha rischiato di vedersi orfano di uno dei suoi elementi fondatori, ma dopo lunghe e non semplici trattative, sia Toto Wolff che Lewis Hamilton sono ancora al loro posto. Gli avversari sono avvisati.

F1 Stories: F310, 25 anni dalla prima Ferrari di Schumi

Articolo precedente

F1 Stories: F310, 25 anni dalla prima Ferrari di Schumi

Articolo successivo

Hamilton: "Con Mercedes nasce una fondazione sulla diversità"

Hamilton: "Con Mercedes nasce una fondazione sulla diversità"
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Formula 1
Piloti Lewis Carl Davidson Hamilton
Team Mercedes
Autore Roberto Chinchero