Formula 1
G
GP del Portogallo
02 mag
Gara in
19 giorni
09 mag
Prossimo evento tra
23 giorni
G
GP del Canada
13 giu
Gara in
61 giorni
G
GP di Francia
27 giu
Gara in
75 giorni
04 lug
Prossimo evento tra
79 giorni
G
GP di Gran Bretagna
18 lug
Gara in
96 giorni
G
GP d'Ungheria
01 ago
Gara in
110 giorni
G
GP del Belgio
29 ago
Gara in
138 giorni
05 set
Gara in
145 giorni
12 set
Gara in
152 giorni
G
GP della Russia
26 set
Gara in
166 giorni
G
GP di Singapore
03 ott
Prossimo evento tra
170 giorni
G
GP del Giappone
10 ott
Gara in
180 giorni
G
GP degli Stati Uniti
24 ott
Race in
194 giorni
G
GP del Messico
31 ott
Gara in
201 giorni
G
GP di Abu Dhabi
12 dic
Gara in
243 giorni

Mercedes: filming day per capire i guai della W12

La squadra campione del mondo effettua sul tracciato corto di Sakhir il suo primo filming day con la W12 guidata da Hamilton e Bottas. Le riprese commerciali permettono di analizzare il comportamento della freccia nera che non ha brillato nei test colletivi per problemi di bilanciamento e di comprensione delle nuove gomme Pirelli.

Mercedes: filming day per capire i guai della W12

La Mercedes effettua oggi il filming day in Bahrain con Lewis Hamilton e Valtteri Bottas. La squadra campione del mondo dovrebbe girare con la W12 sfruttando la pista che l’anno scorso è stata il teatro del GP di Sakhir, l’Outer loop di appena 5.343 metri contro i 6.299 della classica configurazione nella quale si sono disputati i tre giorni di test collettivi e sarà lo scenario della prima gara stagionale il 18 marzo.

La scelta sarebbe facilmente spiegabile: da una parte permette di effettuare più passaggi nell’arco dei 100 km concessi dalla FIA e dall’altra non offre comparazioni recenti. La squadra di Brackley sfrutterà la giornata destinata alle riprese promozionali, per verificare alcune cose sul comportamento della freccia nera che non ha certo iniziato nel modo migliore nei tre giorni di collaudi.

Stando alle rilevazioni effettuate dalle squadre rivali, la W12 aveva affrontato la pista con una power unit depotenziata di una cinquantina di cavalli, per evitare di scoprire troppo le carte in mano, ma anche per mitigare i problemi al cambio che hanno fermato Valtteri Bottas il primo giorno per il cedimento della trasmissione che ha accusato un surriscaldamento, lo stesso guaio che ha poi bloccato l’Aston Martin di Sebastian Vettel (l’AMR21 dispone di una scatola 2020), segno che non dipende dal cambio in quanto tale, ma dall’impossibilità di smaltire il calore con pance troppo chiuse.

La Mercedes, quindi, avrà l’opportunità di valutare alcune modifiche dopo che a Brackley hanno lavorato ininterrottamente per capire cosa non ha funzionato sulla W12, alle prese con problemi di bilanciamento e di comprensione delle nuove gomme Pirelli.

Si sono osservate grandi differenze fra i dati di simulazione e la pista proprio nello sfruttamento degli pneumatici e su questo tema il filming day sarà poco probante in quanto la freccia nera può girare solo con poco significative coperture Demo.

condividi
commenti
Vettel non ha dubbi: "Mercedes sarà al top in Bahrain"

Articolo precedente

Vettel non ha dubbi: "Mercedes sarà al top in Bahrain"

Articolo successivo

Minardi: "Hamilton deve lavorare per mettersi in forma"

Minardi: "Hamilton deve lavorare per mettersi in forma"
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Formula 1
Piloti Lewis Carl Davidson Hamilton , Valtteri Bottas
Team Mercedes
Autore Franco Nugnes