Vettel: "In gara siamo più vicini che in qualifica"

Il tedesco si gode il podio all'esordio con la Ferrari: la base è buona, ma bisogna lavorare ancora tanto

Vettel:

L'avventura di Sebastian Vettel con la Ferrari è iniziata nel migliore dei modi. Alla prima uscita con la SF15-T, a Melbourne, il pilota tedesco è riuscito subito a regalarsi la gioia del podio. Ed è stato proprio l'aspetto emozionale di questa domenica quello da cui il quattro volte iridato è voluto partire, regalando anche qualche parola in italiano ai tifosi del Cavallino.

"E' grandioso, sono al settimo cielo per molti aspetti. La Ferrari è qualcosa di speciale, ma fino ad ora non ero riuscito a rendermene conto realmente: è davvero incredibile avere un sostegno così per tutto il weekend. E' un onore correre con una macchina rossa, anche se durante la gara pensi solo a guidare e non ti rendi conto del colore che indossi. Quando è arrivata la bandiera a scacchi e stato bellissimo vedere la reazione del pubblico. Credo che questo risultato sia il giusto premio per gli sforzi della squadra, che ha realizzato una monoposto migliore rispetto a quella di cui disponeva nella passata stagione" ha detto Seb nella conferenza stampa di fine gara.

Le Mercedes restano sicuramente il punto di riferimento, ma secondo Vettel in gara il gap è meno ampio. Inoltre sul passo si è concretizzato anche il sorpasso ai danni della Williams di Felipe Massa, arrivato di strategia in occasione della sosta: "Possiamo essere molto contenti come punto di partenza: anche se dobbiamo ancora recuperare molto sulla Mercedes questa macchina mi sembra una buona base. In gara però credo che siamo un pochino più vicini rispetto alle qualifiche e ora dobbiamo cercare di confermarci nelle prossime gare per poi provare ad avvicinarci alle Mercedes".

Dopo le grandi difficoltà incontrate dalla Ferrari nel 2014, iniziare così è molto importante per la squadra e Seb sembra saperlo molto bene: "Sono molto felice e sono molto fiero del modo in cui il team sta affrontando questo inizio di stagione: sappiamo dove vogliamo arrivare ed assicurarci che la vita non sia troppo facile per Lewis e Nico in futuro. Peccato solo per il problema che ha costretto al ritiro Kimi, perché ci ha impedito di raccogliere punti con le due macchine".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Sebastian Vettel
Articolo di tipo Ultime notizie