Vettel: "Non mi sento a mio agio con la vettura"

Il campione del mondo è deluso per l'eliminazione in Q2, ma non molla: "E' ancora tutto possibile"

Vettel:
Il gesto di stizza fatto da Sebastian Vettel appena tagliato il traguardo della Q2 ha fatto immediatamente capire che il pilota della Red Bull ha preso male l'eliminazione dall'ultimo segmento delle qualifiche del Gp d'Australia. Del resto, non potrebbe essere diversamente per uno che viene da quattro titoli iridati consecutivi. Il pilota tedesco ha chiuso con la 13esima prestazione, ma scatterà 12esimo in virtù della penalità di cinque posizioni di Valtteri Bottas, che ha sostituito il cambio sulla sua Williams. Seb comunque ha mostrato una certa difficoltà a trovare il feeling con la sua RB10, arrivando anche a toccare il muretto in Q1. Lui stesso ha confermato la cosa: "Chiaramente non sono contento, perchè ho faticato parecchio con la macchina. Abbiamo tante cose da sistemare sulla vettura e vedremo cosa riusciremo a fare domani: sarà una gara lunga, quindi è ancora tutto possibile". "Non mi sono sentito a mio agio con la vettura, ho parecchi problemi a livello di guidabilità. Non so se Ricciardo ha le stesse difficoltà, anche se al momento sembrerebbe di no. Spero che lui possa portare la squadra dove merita di stare" ha concluso.
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Sebastian Vettel
Articolo di tipo Ultime notizie